Il Pd incontra i cittadini, appuntamento al Principino

0

VIAREGGIO – Il Comune di Viareggio è in dissesto, molte aziende sono in una situazione precaria e la città sta subendo un declino e perfino un degrado sociale, sfociato anche in episodi gravi. Caduta la Amministrazione, è arrivato un Commissario Prefettizio.  “Anche il nosto partito, a Viareggio, è stato commissariato – scrive in una nota il segretatrio del Pd versiliese Giuseppe Dati -: “Anche la politica, nel suo complesso, ha avuto difficoltà a dare risposte adeguate alla situazione eccezionale. Da dove ripartire? Dai cittadini, dalle forze buone di questa città, dalla società che vuole giustizia e rinascita, ma anche dalle esperienze amministrative e buone pratiche messe in atto sia a Viareggio che in altri Comuni e nella nostra Provincia. Per questo abbiamo pensato a una iniziativa che potesse far confrontare, mettere allo stesso tavolo, amministratori, cittadini, aziende, sindacati, cooperative, operatori e così via, con l’obiettivo di aprire un dialogo vero nella società pensando alla rinascita di Viareggio e un sempre migliore e unitario governo della Versilia. Il 5 dicembre, alle 17,30 al Principino di Viareggio si terranno i tredici tavoli tematici di cui all’allegato elenco. A ogni tavolo ci saranno dei moderatori, e parecchi invitati, qualcuno espresso dal PD e molti esponenti della società, che vogliono discutere con il PD senza per questo identificarsi in esso e anzi mantenendo la loro piena autonomia e indipendenza politica. Sarà un confronto a più voci, una giornata di lavoro insieme ai cittadini ed ai protagonisti economici, sociali e culturali di Viareggio e della Versilia. Ogni tavolo si concluderà con una pagina di sintesi della discussione, che il PD si impegna a utilizzare nella propria elaborazione politica e programmatica a tutti i livelli”.

Dopo un veloce “apericena”, alle 21 concluderà la serata il nostro Segretario Regionale Dario Parrini, che risponderà anche a sollecitazioni e domande di elettori e cittadini che vorranno interloquire con lui.

No comments

*