Il piattoFORTE: gli spaghetti con le arselle e i suoi fratelli”. Il comune di Forte dei Marmi festeggia i 100 anni con il suo piatto simbolo

0

FORTE DEI MARMI – Una festa per i giornalisti e le tv presenti. Ma anche una festa per i tanti espositori toscani che alla fine hanno voluto partecipare alla spaghettata che ha sancito la prima presenza ufficiale della Versilia al Salone del Gusto.

Quella del PiattoFORTE è stata una performance avvenuta giovedì in collaborazione con Vetrina Toscana e Toscana Promozione. Un modo goloso e insieme culturale, con cui in qualche modo sono state chiuse le celebrazioni per i 100 anni del Comune di Forte dei Marmi.

Il sindaco Umberto Buratti ha creduto con forza in questa iniziativa. Voleva che la cucina popolare, tradizionale, sana di Forte dei Marmi avesse una sorta di riconoscimento nel luogo del “buono, pulito e giusto”, come recita lo slogan che Carlo Petrini ha elaborato per il suo movimento. Un sodalizio internazionale, quello di Slow Food, impegnato a ridare il giusto valore al cibo nel rispetto di chi produce in armonia con ambiente ed ecosistemi, grazie ai saperi di cui sono custodi territori e tradizioni locali.

Gli spaghetti con le arselle sono diventati così una sorta di simbolo della qualità a tavola che viene proposta nei ristoranti del Comune versiliese. La capitale turistica dell’Alto Tirreno a Torino ha anche dimostrato di non essere luogo dove si sta fermi. Al Salone ha infatti portato anche un nuovo cocktail ribattezzato “Splash di arselle” firmato da Valentino Cassanelli, una delle giovani promesse della ristorazione italiana.

Un connubio quello tra tradizione ed innovazione in cui crede molto Vetrina Toscana: il progetto di Regione e Unioncamere che promuove e valorizza le tipicità e i prodotti come veri e propri ambasciatori del territorio.

La Toscana ha così colmato una lacuna. Se ad Orbetello ci sono i pescatori con la loro bottarga e a Livorno c’è il cacciucco (presenti anch’essi a Torino), in Versilia abbiamo le arselle.

Sulla scia dell’entusiasmo che si è alimentato attorno alla presenza di PiattoFORTE al Salone, la condotta Slow Food Versilia ha già annunciato che le arselle potrebbero diventare il prossimo Presidio della nostra regione.

No comments

*