“Il recupero del Giumar rimarrà nella memoria di chi l’ha vissuto”

0

VIAREGGIO – “Il fine settimana appena trascorso, che ha visto il recupero del motopesca Giumar, rimarrà nella memoria di tutti quelli che l’hanno vissuto e sarà un altro tassello della storia marinara di Viareggio da tramandare alle generazioni future insieme alla tristezza e al cordoglio per la scomparsa di Nello e Fabrizio Simonetti”. Cittadella della Pesca  e OP Coldiretti Impresa Pesca manifestano gratitudine verso tutti coloro che, nella tragedia del mare che visto la morte di Nello e Fabrizio Simonetti, hanno contribuito alle operazioni di recupero della barca: “Tanti sono stati gli intoppi, tante le difficoltà  incontrate, ma con tenacia e grandissima professionalità  la complessa e difficile operazione di recupero del motopeschereccio è stata organizzata e completata in tempi rapidissimi. La marineria di Viareggio, in questa tragica vicenda, non è stata lasciata sola e ha sentito forte la vicinanza della città, degli operatori del porto, degli enti preposti e delle autorità. Un grazie, grande mare, va alla Capitaneria di Porto e alla ditta LMD che ha messo immediatamente a disposizione la draga e un equipaggio che si è distinto oltre misura per impegno e professionalità. Lo stesso grazie va all’ing. Stefano Rossi, che con grande professionalità ha coordinato l’intera operazione, e allo Studio Sgro che ha pianificato e gestito tutti gli aspetti della sicurezza dell’intervento . E non si può dimenticare  l’importantissimo contributo che hanno dato i sommozzatori della Underwater Services,la ditta Bianchi Hobby Mare, La Termopetroli, il peschereccio Milù Pesca 2 della Milù Pescherecci Sas, Cucurmia Massimiliano, Cucurnia Mauro, Azimut, i Vigili del Fuoco, SEA, GAIA. Rimane il dolore per la scomparsa di Nello e Fabrizio e speriamo che rimanga anche il ricordo dell’unione e della solidarietà che la tragedia ha generato”.

No comments

*