“Il sindaco raccolga l’appello di Fabrizio Galli e vada in Cittadella”

0

VIAREGGIO – “Sosteniamo e rilanciamo al sindaco Giorgio Del Ghingaro l’appello di Fabrizio Galli, espresso oggi in commissione cultura e rivolto a tutti gli amministratori del Comune di Viareggio: sabato alle 15 vada a vedere come lavorano i nostri carristi alla Cittadella del Carnevale. E lo faccia con una consapevolezza: che sarà comunque tardi, perché all’inizio del Carnevale manca un mese e mezzo e nonostante le loro numerose e reiterate richieste, i costruttori non sono mai stati ricevuti dal primo cittadino di Viareggio“.

La nota stampa, congiunta, dopo l’incontro saltato ( LEGGI ANCHE: Assocostruttori, salta l’incontro col Sindaco: “Stupore, rammarico e indignazione” ) è a firma di Elisa Montaresi, Stefano Pasquinucci, Alfredo Trinchese, Luca Poletti, Rodolfo Salemi, Alessandro Santini

“Speriamo anche noi, come il rappresentante dell’Assocostruttori Tiziano Nicoletti, che la frase “Non incontro i carristi di Viareggio perché non ho incontrato quelli del CarnevalMarlia”, che Nicoletti ci ha riferito sarebbe stata pronunciata da Del Ghingaro, sia solo una battuta infelice.
Speriamo che questa amministrazione si renda conto che sta snobbando una manifestazione con 26 mila abbonati, a tanto ammonta l’ultimo computo dei biglietti cumulativi, che tiene in piedi un pezzo dell’economia cittadina in un periodo che, altrimenti, sarebbe morto per chi vive di turismo balneare.
Speriamo che questa amministrazione comprenda che il sindaco di Viareggio, per il Carnevale, può fare tantissimo anche se il Comune è in dissesto finanziario: può metterci la faccia e l’energia, può spendersi nelle sedi che contano, senza aspettare che lo facciano altri salvo poi lamentarsene.

Siamo vicini a Fabrizio Galli e ai costruttori del Carnevale che, come ci hanno riferito, si sono sentiti feriti dalle parole di Del Ghingaro; anche perché i carristi, ci hanno confermato, non sarebbero andati ad attaccare l’amministrazione ma a parlare, per essere ascoltati. Ed è gravissimo che questa mancanza di democrazia e personalità abbia portato perfino il presidente della commissione cultura, Roberto Maccioni, a non presenziare oggi alla stessa, quando invece avrebbe potuto riferire al sindaco quanto emerso. Per questo invitiamo ancora una volta Del Ghingaro a visitare gli hangar, in Cittadella, per scoprire cosa c’è dietro questa macchina meravigliosa che è il Carnevale e che lui, sindaco di Viareggio, non può permettersi di ignorare.

No comments

*