Illuminazione: 300 mila euro per maxi-intervento

0

PIETRASANTA – 300mila euro per ripristinare gli impianti di illuminazione “spenti”. Anche quelli delle frazioni che da moltissimo tempo non funzionano più in località Baccatoio, Capezzano Monte, Montiscendi, Ponterosso, Valdicastello e Vallecchia. Nel maxi-intervento dell’amministrazione comunale di Massimo Mallegni ci sono le strade colpite dal fortunale dello scorso 5 marzo che ha danneggiato oltre 250 punti luce. Oltre 300 pali, centinaia di plafoniere che saranno sostituite, 30 mila watt complessivi riattivati, centinaia di metri di linee di alimentazioni, morsetterie e vari componenti: il Comune di Pietrasanta ripristinerà, in sintesi, il 20% del totale degli impianti di illuminazione presenti su tutto il territorio. “Manterremo gli impegni con la cittadinanza – spiega Massimo Mallegni, Sindaco di Pietrasanta – e ripristineremo anche tutti quegli impianti che sono spenti da prima del fortunale e che fino ad oggi non avevano trovato risposte serie. Si tratta di un intervento colossale, il più importante degli ultimi 20 anni, che ha richiesto più risorse di quelle preventivate e che non era previsto nel bilancio di previsione della precedente amministrazione. I lavori sono già in corso su una parte degli impianti nella Marinacolpita dal fortunale”.

Sono complessivamente quattro le gare che il Comune di Pietrasanta, farà partire. La prima è già stata assegnata ed affidata e sta interessando via XIX Settembre, via Bengasi (1 palo), Via Cortina tratto da via Toscana a via Tremaiola, via del Sale, via Massaua, via Paganini, via Gozzano, via Calatafimi, via Magenta, via Unità d’Italia, via Catalani, via Cecco Angiolieri, una seconda gara frazionata in altri tre affidamenti seguendo il codice degli appalti che invece toccheranno, oltre alla zona di marina, anche le frazioni e più precisamente Viale Apua tratto da via Aurelia a via I° Maggio, via Garibaldi, via Adua, via Cortona, via XIX Settembre, via Fossetto, via Rovai, via Michelangelo, via tre Ponti, via Calabria, via Pellegrini, via del Castagno, Via Aurelia Montiscendi, via Spie, via della Chiesa, via Aurelia Ponterosso, via Aurelia Pontestrada, via per Vallecchia da via Accademia a via San Bartolomeo, Via Solaio, via Pescarella, via Capezzano Monte. “Il 16 novembre sarà affidata anche questa porzione molto consistente di interventi – spiega Simone Tartarini, assessore ai lavori pubblici – per ridare finalmente la luce a tutta la città. Abbiamo scelto di frazionare l’intervento in quattro lotti differenti proprio per avere più aziende che lavorano su più fronti ed accelerare così tutta l’operazione. Questi interventi ci permetteranno di sostituire anche plafoniere con quasi 50 anni di servizio”. Tartarini torna a scusarsi con la comunità: “purtroppo – conclude – la mole di interventi era superiore alle previsioni. Ma con questo maxi-intervento riaccenderemo la luce su tutto il nostro territorio”. La variazione di bilancio deve ora passare al consiglio comunale per l’approvazione.

Già ripristinati via Colombo, via Toti, via Duca della Vittoria, via Tre Ponti, via Cortina, via Magenta e via Bettino Ricasoli, via XIX settembre (primi 4 pali della luce), via Sant’Antonio, via Leonardo Da Vinci. Rispetto a quantopreventivato saranno affidati anche gli interventi per il ripristino di via Vignette e via dei Fichi.

No comments

*