Illuminiamo il nostro futuro prende le distanze da Uniti per Viareggio

0

VIAREGGIO – “Apprendiamo dalla stampa che la nostra associazione darebbe un appoggio alla neonata lista Uniti per Viareggio e a tal proposito desideriamo puntualizzare quanto segue: Siamo stati chiamati a partecipare a questa iniziativa, che rispettiamo ma alla quale al momento non partecipiamo non avendo ben chiari i confini e le intenzioni di questa iniziativa”, a scriverlo, prendendo di fatto le distanze dalle dichiarazioni dei promotori di Uniti per Viareggio, Riccardo Zucconi, Eugenio Vassalle e Franco Giorgetti, è Simone Tartarini presidente di Illuminiamo il nostro futuro. “Riteniamo necessario che tutte le forze politiche, nessuna esclusa, da Sel a Fratelli d’Italia, passando per PD, Lega Nord e Forza Italia, si riuniscano in un unico raggruppamento per dare a Viareggio un Governo di salute Pubblica che traghetti la Città fuori da questo gravissimo momento. Se tutto ciò, per miopia e ambizioni personali, non sarà possibile non siamo affatto interessati a partecipare né internamente né esternamente alla contesa elettorale” prosegue Tartarini ritornando sulla strada già tentata, senza fortuna, dal senatore Massimo Baldini.

“Già due anni or sono, alla vigilia delle precedenti consultazioni comunali, facemmo la medesima analisi consigliando alle forze politiche di percorrere questa strada. Purtroppo per Viareggio e per i suoi cittadini predicemmo il futuro, elencando tutto ciò che poi è puntualmente verificato. Ci rammarica constatare che l’insegnamento dei fatti accaduti non è evidentemente servito – conclude il presidente – A tutt’oggi continuiamo ad essere dello stesso avviso confidando, per il bene della città di Viareggio e per l’intera Versilia, che persone di buona volontà raccolgano questo nostro ennesimo invito”.

 

No comments

*