In 13 contro Roberto Monciatti: sfiduciato dalla maggioranza il Presidente della Misericordia

0

VIAREGGIO – In 13 ( Barsella Pietro, Capecchi Massimo,  Cappadona Francesco,  Chicchi Giampero,  Cipriani Gabriele, D’Argliano Francesco, Masini Pierluigi,  Mencarini Massimiliano,  Micheli Giuliano,  Salvati Alessandro,  Sargentini Lino,  Strambi Stefano e Tomei Claudio ) contro Roberto Monciatti. La maggioranza dei Consiglieri dell’Aciconfraternita della Misericordia di Viareggio, “considerata la grave crisi economica in cui versa l’Ente, il marcato scollamento che si è venuto a creare con la Presidenza, grave da paralizzare i lavori consiliari (dall’inizio dell’anno non è stato ancora esaurito l’ordine del giorno inerente la convocazione del primo Consiglio, l’atteggiamento tenuto dal Presidente durante le riunioni consiliari in cui non si danno esaurienti risposte ai quesiti, si minaccia di togliere la parola o di sospendere la seduta, l’allontanarsi dalla seduta stessa non condividendo il legittimo parere dei Consiglieri, l’atteggiamento tenuto dallo stesso nei confronti dei Consiglieri, talora improntato al dileggio, talora caratterizzato dall’esprime pesanti ed offensivi giudizi”,  non si sentono più rappresentati dalla persona del Presidente e nell’interesse dell’Ente hanno ritenuto necessario richiedere al Presidente “le immediate dimissioni per favorire la normale attività consiliare e la ripresa del dialogo della città con la Misericordia”.

 

No comments

*