In tanti alla veglia funebre per Nello Simonetti, oggi i funerali

0

VIAREGGIO – In tanti, la scorsa notte, si sono ritrovati in Chiesa, al Varignano, per la veglia di Nello Simonetti, il pescatore ritrovato morto a Portofino dopo il naufragio del Giumar del 28 ottobre. Durante la veglia, voluta dal parroco don Marcello Brunini, è statoricordato anche il cugino, Fabrizio Simonetti, 52 anni, che lavorava con lui sul peschereccio ma che è ancora disperso. “Ho lasciato la porta della chiesa aperta in queste sere in cui erano in corso le ricerche per avere una speranza – dice Don Luigi Sonnefield il parroco della chiesetta dei pescatori in Darsena, che era alla veglia – purtroppo c’è stato questo epilogo triste con il ritrovamento del corpo di Nello, ed ora siamo in attesa che venga trovato anche quello del cugino Fabrizio, 52 anni che era con lui a bordo del peschereccio”. Oggi i funerali alle 16 con la messa a cui parteciperà il vescovo di Lucca, Italo Castellani. Il corpo di Nello Simonetti verrà cremato.
Sul piano degli accertamenti, intanto il peschereccio Giumar è stato dissequestrato, mentre la famiglia di Fabrizio Simonetti, il pescatore ancora disperso, si è affidata all’avvocato Fabrizio Miracolo: ( LEGGI ANCHE:
Tragedia in mare: la famiglia di Fabrizio Simonetti, ancora disperso, si rivolge a un legale ) per tutelarsi nelle sedi necessarie

No comments

*