In Versilia tornano le vele d’epoca: al via domani la seconda edizione della Nimbus Vintage Cup

0

VERSILIA – Candide vele e filanti legni tirati a lucido domani sabato 2 agosto nelle acque di Marina di Pietrasanta e Forte dei Marmi con la seconda edizione della NIMBUS VINTAGE CUP, regata per storiche imbarcazioni classe “A” e “U”. Ammesse anche le derive classe “FD” costruite prima del 1987. Il programma prevede alle 11 l’esposizione delle imbarcazioni sulla spiaggia del Nimbus Club di Fiumetto. La regata in due prove avrà inizio alle 13. La sera alle 21 grigliata in spiaggia per equipaggi, organizzatori ed ospiti e premiazione dei vincitori. L’organizzazione è a cura di Nimbus Surfing Club e Club Velico Marina di Pietrasanta sotto l’egida del Comitato Circoli Velici Versiliesi e con il patrocinio dei comuni di Pietrasanta e Forte dei Marmi, della Provincia di Lucca e del CONI. Per informazioni ed iscrizioni: 328 6662438.

Rispetto alla prima edizione, NIMBUS VINTAGE CUP cresce in numero e qualità delle imbarcazioni partecipanti. Saranno in tutto una quindicina, con molti ritorni ed alcuni interessanti debutti. Tra le più attese al via la splendida Sirah di Mario Razzanelli, deriva classe “U” costruita nel 1948 dal maestro d’ascia fortemarmino Elia Zarri e fresca di accuratissimo restauro. «Uno degli obiettivi di questa nostra iniziativa è proprio quello di stimolare gli armatori a restaurare e rimettere in acqua le derive classiche che hanno fatto la storia turistica e velica della nostra riviera», dichiara Filippo Ceragioli, presidente del Nimbus Surfing Club. «Siamo felici che ciò stia avvenendo grazie anche alla NIMBUS VINTAGE CUP, consapevoli del valore non solo sportivo ma culturale che certe tradizioni rappresentano per la Versilia».

Molto in voga fra gli anni Trenta e Quaranta, le derive delle classi “A” e “U” sono il simbolo di un certo modo old style di vivere la vacanza e il mare. Barche snelle, divertenti, amate, vezzeggiate, tenute in grandissima considerazione dai proprietari di oggi così come da quelli di un tempo. I nomi delle più celebri: Allah Ben Hur di Gianni Agnelli, Lucidalba del conte Silvio Piccolomini, Sasà II della principessa fiorentina Anna Corsini, Bona degli Orlando, Alcione dei Giorgini… Splendidi e filanti legni che per lunghissime stagioni solcarono il mare della Versilia, ne caratterizzarono lo scenario estivo, ne scrissero pagine indimenticabili di fascino e di stile e che oggi stanno lentamente tornando in auge.

La regata fa parte del programma di festeggiamenti per i vent’anni di attività del Nimbus Surfing Club, associazione sportiva fondata nel 1993 ed operativa sulla spiaggia di Fiumetto dall’anno successivo. Il Club conta oggi circa 250 soci e svolge un’intensa attività nei settori vela, surf e windsurf organizzando corsi e regate e promuovendo anche attività sociali dedicate in particolar modo al mondo della disabilità.

No comments

*