Incontro tra amministrazione e CNA sul centro servizi Portone

0

PIETRASANTA – Il Regolamento Urbanistico da poco approvato dal Consiglio Comunale ha riproposto all’attenzione degli operatori l’opportunità della realizzazione del Centro Servizi dell’area industriale artigianale del Portone a Pietrasanta. L’intervento, che sarebbe il completamento ideale e necessario dell’insediamento produttivo/commerciale, è stato infatti nuovamente inserito nello strumento urbanistico, prevedendo  la creazione di una nuova centralità nell’area attraverso la realizzazione di fabbricati con tipologie e funzioni miste a servizio degli insediamenti esistenti. L’accesso a tale comparto avverrà dalla via del Portone. Dovrà essere creata nella parte ovest del comparto un’ampia fascia di verde con funzione di filtro ambientale ed ecologico; dovranno altresì essere mantenute le alberature di pregio presenti lungo la via Aurelia.

La novità più importante portato dal Regolamento è quella che prevede per l’area la possibilità di interventi di tipo turistico, ricettivo , sportivo e commerciale direzionale, fermo restando che almeno il 30% della superficie utile lorda totale ( che è prevista in 7.480 mq) dovrà essere destinata a servizi alle attività presenti.

Stamani sull’argomento si è tenuto in Comune un incontro richiesto da CNA (Confederazione Nazionale Artigiani di Lucca) , presenti il Presidente Luca Poletti, il Direttore Stephano Tesi e Simone Tartarini, ex Presidente del Consorzio CIP 90 con l’Amministrazione Comunale.

Il Vice Sindaco Luca Mori e l’assessore all’urbanistica Rossano Forassiepi hanno illustrato le nuove previsioni alla Confederazione, sottolineando anche come il Regolamento Urbanistico contenga procedure semplificate per la realizzazione dell’intervento da parte dei privati, con la possibilità anche di intervenire per lotti funzionali.

Dal canto suo CNA ha insistito sulla necessità che il Comune faccia tutto quanto in suo potere per incentivare i privati proprietari alla realizzazione dell’intervento, dando anche la massima disponibilità nella ricerca di attività che possano avere interesse ad insediarsi nella zona. Il tutto nell’ottica del potenziamento dei servizi e della funzionalità dell’area, oltre che dello sviluppo produttivo ed occupazionale.

L’Amministrazione  Comunale si farà dunque a breve promotrice di un primo incontro con la proprietà per verificare le disponibilità e l’interesse alla realizzazione dell’intervento.

 

No comments

Provoca un incidente, denunciato

MONTECATINI TERME – Aveva provocato un incidente nel pomeriggio del 13 dicembre scorso in via Tommaso Grossi a  Montecatini alla guida di un quadriciclo. Dalla ...