Intercettati, fermati e arrestati: avevano la cocaina in auto

0

LIDO DI CAMAIORE- Ad arrestare i due spacciatori, entrambi del Marocco, beccati con quasi due etti di cocaina, sono stati gli agenti della sottosezione della Polstrada di Viareggio, diretti dal comandante Salavatore Ripa.

L’auto sospetta, una Ford Focus, è stata intercettata tra la Statale Aurelia e il viale Einaudi. A bordo due persone che, dal centro di Viareggio transitavano in direzione Lido di Camaiore. All’alt intimato dai poliziotti il conducente del veicolo  inizialmente ha accostato sulla destra della carreggiata, percorrendo però un breve tratto di strada con l’intento di trovare un posto idoneo per far scendere dall’auto il passeggero, il quale con uno scatto repentino si è allontanato di corsa in direzione del centro commerciale poco distante, ma è stato inseguito e bloccato dagli agenti, nonostante un tentativo di resistenza.

Alla guida del veicolo si trovava  A. N., 38enne nato in Marocco ed in Italia senza fissa dimora mentre il passeggero è stato ientificato per M.J.,  26enne anche lui marocchino e senza fissa dimora. Da una perquisizione effettuata sul posto, e dai pantaloni sono saltati fuori tre involucri di cellophane trasparente di media grandezza, contenenti cocaina. I poliziotti si sono anche presi gli applausi da parte dei cittadini che hanno assistito all’arresto.

I due finiti in manette, dopo gli accertamenti necessari per il fotosegnalamento presso il Gabinetto di Polizia Scientifica del Commissariato di Viareggio, sono stati processati per direttissima questa mattina.

No comments

*