“La candidatura di Andrea Orlando, è l’unica in grado di realizzare l‘ambizioso progetto di unità del centro sinistra”

0

SERAVEZZA – “Sapevamo che in Versilia avremmo incontrato una situazione particolarmente difficile, ma il risultato ottenuto tra gli iscritti dalla proposta di Andrea Orlando ci lascia ottime aspettative in vista delle votazioni aperte agli elettori del prossimo 30 aprile”.

Lo afferma in una nota Ettore Neri, ex Sindaco di Seravezza.

“La candidatura di Andrea Orlando sta crescendo nel consenso popolare grazie ai contenuti, attenti al sociale, alle classi deboli, al mondo del lavoro, all’ambiente e grazie ai metodi e a modi sempre garbati, seri, propositivi, non polemici, mai aggressivi – prosegue Neri: “Con Andrea Orlando si aprono le porte a una nuova politica. Una rivoluzione anche estetica e metodologica del modo di fare politica: non il volgare tentativo di abbattere gli altri bensì l’intelligente volontà di costruire un progetto per riunire il centro sinistra e unire il Paese. Non la battuta sagace o al vetriolo, ma il tentativo di costruire un progetto fondato su serietà e coerenza. Apprezziamo per questo l’annunciata volontà di Orlando di dimettersi da Ministro nel caso di sua elezione a segretario nazionale del Pd, per dedicarsi totalmente al Partito. Il doppio incarico obbliga infatti o a trascurare il Partito o a trascurare il Paese. Con il voto del 30 aprile ci sarà spazio perché Orlando ottenga un risultato importante per tutto il PD. Forte è la voglia di cambiamento e di rinnovamento di un partito che negli ultimi anni ha assunto più i connotati di luogo di gestione di potere che di spazio per l’elaborazione di politiche volte all’equità e al progresso”.   “I prossimi giorni – conclude Neri – serviranno per comunicare a tutti i cittadini, non solo ai nostri iscritti, i motivi che ci spingono convintamente al sostegno alla candidatura di Andrea Orlando, affinché sia chiaro lo spirito inclusivo e unitario che anima la mozione: per la ricostruzione di una comunità politica all’interno del partito democratico; per dare una risposta chiara al tema delle future alleanze, guardando all’unità del centro sinistra e non ad intese programmatiche con le forze di centro destra; per contribuire alla costruzione di un’identità politica chiara del Partito democratico che riparta dai valori che la sinistra esprime: l’uguaglianza e la vicinanza al mondo del lavoro. Ci rivolgiamo a cittadini ed elettori e chiediamo loro di venire a votare il 30 aprile per aiutarci ad ancorare il PD alla sua natura e missione, che non è dividere il campo della sinistra ma riunirlo. La candidatura di Andrea Orlando, è l’unica in grado di realizzare l‘ambizioso progetto di unità del centro sinistra per una nuova sfida di governo del Paese.

No comments

*