La Cia incontra l’autorità di bacino del Serchio

0

Cia e Autorità di Bacino del Serchio a confronto per trovare soluzioni alla questione idrica. Una delegazione della Confederazione Italiana Agricoltori della Versilia, guidata dal Presidente provinciale Piero Tartagni, ha incontrato il Segretario dell’Autorità di Bacino del Serchio Prof. Raffaello Nardi ed il suo staff tecnico per discutere dei numerosi problemi che le aziende agricole del bacino imbrifero del lago di Massaciuccoli incontrano relativamente alla gestione dell’approvvigionamento di acqua per le loro attività produttive.

A preoccupare la CIA, in particolare, è il divieto di rinnovo delle licenze di attingimento superficiale dell’acqua da fossi e canali e il blocco delle concessioni di derivazione, ossia approvvigionamento delle acque tramite sistemi di incanalamento ed infine il divieto di impiantare nuovi pozzi artesiani. Altra questione di massima rilevanza per la CIA è il tema della salinizzazione delle acque irrigue che sta mettendo in serie difficoltà le aziende ortofrutticole.

Le risposte ottenute nell’immediato sono state di incoraggiante apertura. In particolare, le norme che regolano i divieti vigenti sono in fase di revisione ed è stata data disponibilità a valutare l’introduzione di deroghe alle aziende che si impegnino nel risparmio idrico.  Mentre sono state annunciate importanti misure per ridurre la salinità del Lago.

“Abbiamo ottenuto ascolto ed un importante spazio di confronto” è stata la valutazione espressa dal Presidente Tartagni a margine dell’incontro “saremo a fianco delle aziende versiliesi perché possano continuare a produrre”.

No comments

*