La collana rubata dal comodino del padre defunto ritrovata in un Compro Oro di Viareggio

0

VIAREGGIO – Rientrando dopo il lungo fine settimana aveva avuto la sensazione che qualcuno si fosse introdotto nella propria abitazione di corso Garibaldi, dove vive con il figlio minore.

Pur avendo trovato tutto in ordine e in mancanza di segni di effrazione, aveva cominciato a guardarsi intorno; ad aumentare i timori, il forte sospetto che qualcuno avesse dormito sul suo letto.

Infine, la triste scoperta: la mancanza, dal comodino della camera da letto, della collana in oro giallo, appartenuta al padre, venuto a mancare qualche tempo prima.

La vittima, una donna lucchese, ha denunciato l’accaduto, in Questura, il 6 marzo scorso.

Le indagine della Squadra Mobile si sono, da subito, indirizzate sugli amici del figlio minore che, messo alle strette, ha confessato: non era riuscito a negare l’ennesimo favore alla ex fidanzata e aveva accettato di metterle a disposizione la casa per una sola notte.

La ragazza ha, a sua volta, confessato agli investigatori di avere occupato l’appartamento la notte del sabato, dopo una serata in discoteca trascorsa in compagnia di coetanei di nazionalità marocchina.

Per gli indizi sino a quel momento raccolti gli investigatori hanno concentrato le loro attenzioni su E.M. (Marocco 1998).

Ottenuto un decreto di perquisizione, la Polizia ha raggiunto l’abitazione del giovane, ma il ragazzo non vi abitava da tempo.

Le ricerche sono continuate fino a quando è stato rintracciato presso alcuni amici e denunciato.

La collana rubata è stata rinvenuta in un compro oro di Viareggio, a cui il ragazzo si era rivolto per guadagnare qualche soldo; a permetterne il ritrovamento le dichiarazioni del giovane, da ultimo, decisosi a collaborare.

 

No comments

*