La Cura: una foto, prima dell’addio. Il legame madre-figlia nelle foto di Luca Vecoli in mostra fino al 28 aprile

SERAVEZZA – Cosa rimane di una vita che volge al termine? Quali pensieri, quali vibrazioni, quale dolcezza, quale poesia tra una madre che si prepara al commiato e una figlia che l’assiste con amore fra le mura domestiche, tra gli oggetti e i ricordi di una vita? Sono le domande che hanno ispirato e guidato il fotografo Luca Vecoli nella difficile realizzazione del progetto “La Cura”, esposto fino al 28 aprile a Palazzo Civico di Querceta nell’ambito della quindicesima edizione di Seravezza Fotografia. Una serie di immagini che indagano il rapporto tra le generazioni attraverso il legame madre-figlia. Un viaggio delicato, intimo – di atmosfere e di oggetti, di realtà e di simboli – per raccontare attraverso la fotografia lo stato d’animo di due donne nel momento più drammatico della loro esistenza. Sensazioni e sentimenti sullo sfondo di ambienti domestici carichi di reminiscenze, dai quali sembra scomparsa ogni traccia di presenza maschile.

 
La mostra è a cura di Giulia Talini, accompagnata da un testo critico di Franziska Schmidt. Approda a Seravezza Fotografia dopo un apprezzato passaggio all’ottava edizione del Mese Europeo della Fotografia di Berlino, il più grande festival tedesco dell’arte fotografica e uno dei più importanti in Europa.
 
Luca Vecoli, classe 1965, è un fotografo versiliese che da numerosi anni vive e lavora in Germania. Nel 1998, dopo la laurea in filosofia all’Università di Pisa, si trasferisce a Berlino e inizia a fotografare per riviste e quotidiani tedeschi, principalmente per il Berliner Zeitung. Da sempre interessato alla fotografia di reportage, lavora oggi come fotografo freelance, sviluppando parallelamente progetti propri esposti anche in manifestazioni di livello internazionale. È stato allievo di Arno Fischer alla Ostkreuzschule für Fotografie. A Seravezza espone per la seconda volta, avendo presentato un altro suo progetto indipendente – “Berlin,Tiefenschärfe” – nell’estate del 2008 nella cappellina di Palazzo Mediceo. È attivo anche in Italia e in Versilia collabora con la rivista Forte Magazine.
 
La mostra “La Cura” a Palazzo Civico di Querceta si può visitare dal lunedì al sabato con orario 9:00-20:00 ad ingresso libero. Info: 0584 757443, 0584 756046, segreteria@terremedicee.it, www.seravezzafotografia.it