La droga viaggia in A12: nella Focus 23 chili di hashish, i corrieri si dileguano tra i campi

0

PIETRASANTA – Nella nottata trascorsa, la pattuglia della Sottosezione Polstrada di Viareggio, nel corso del servizio di vigilanza svolto in ambito autostradale, intercettava al km. 131 dell’autostrada A/12, in carreggiata sud, nel territorio del comune di Pietrasanta , un’autovettura Ford Focus con targa italiana con due persone di sesso maschile, apparentemente di origine magrebina. Gli operatori decidevano di controllare gli occupanti del veicolo, intimando al conducente di entrare all’interno dell’area di servizio “Versilia Ovest”, ma nonostante l’uso dei dispositivi di emergenza, lo stesso proseguiva oltrepassando l’ area e accelerando bruscamente, dando la chiara sensazione di tentare di distanziare la pattuglia.
Nei pressi del km. 133, nel territorio del comune di Camaiore, il conducente effettuava una brusca frenata fermando l’autovettura all’interno della corsia di emergenza, a ridosso del guard-rail laterale. Poi i due occupanti uscivano dall’auto e si davano ad una precipitosa fuga, scavalcando la rete metallica e dileguandosi nei campi adiacenti approfittando dell’oscurità.
All’interno dei veicolo gli operatori rinvenivano, nascosto nel vano della ruota di scorta, un involucro contenente sostanza stupefacente che dai successivi riscontri risultava essere del tipo “hashish” per un peso complessivo di kg. 23 circa; inoltre si rinveniva il biglietto autostradale dal quale veniva evidenziato che il veicolo era entrato in autostrada al casello di Villanova, in provincia di Asti,  alle ore 21:31 del 10.10.2015 e un telefono cellulare con scheda Sim inserita che gli occupanti non erano riusciti a portarsi via prima di abbandonare l’autovettura.
La sostanza stupefacente veniva sequestrata unitamente all’autovettura Ford Focus, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente, per gli accertamenti della Polizia Scientifica; inoltre venivano sequestrati anche gli altri oggetti sopracitati, utili al proseguo delle indagini, al fine di risalire ai responsabili.

No comments

*