La Fondazione La Versiliana chiude la stagione di prosa con 7 sold-out su 7

0

PIETRASANTA – Chiuso il sipario sulla stagione di prosa del Teatro Comunale di Pietrasanta, per la Fondazione La Versiliana è tempo di bilanci. Bilanci estremamente positivi che annoverano successi in crescendo e registrano numeri importanti non solo nell’ultima stagione che ha fatto l’en plein di “tutto esaurito”, ma per tutto l’ultimo quinquennio della prosa organizzata dalla Fondazione La Versiliana al Teatro Comunale di Pietrasanta. Un quinquennio che ha registrato su tutti un dato sorprendente: l’aumento di oltre il 40% degli abbonati. Considerando le stagioni a partire da quella 2010-2011 le serate di spettacolo programmate sono state 39 con un incasso complessivo pari a 262.706,00 Euro e 16.768 spettatori totalizzati. Dati imponenti e tante serate in cui il cartello “tutto esaurito” ha campeggiato al botteghino,  ottenuti grazie a una sapiente programmazione che ha puntato al più alto valore artistico. Sotto la direzione artistica di Luca Lazzareschi anche il Teatro Comunale di Pietrasanta, così come il Festival della Versiliana, ha quindi registrato un importante balzo in avanti.  Solo ad esempio raffrontando le ultime due stagioni – realizzate con la proficua collaborazione di Fondazione Toscana Spettacolo – si è passati da 3.311 a 3.508 spettatori con incassi che sono passati da 49.293,00 a 53.201,00 Euro. “Non posso che essere soddisfatto – commenta Luca Lazzareschi, direttore artistico del Festival La Versiliana che ha firmato anche i cartelloni di prosa del teatro comunale. L’aumento degli abbonati e l’alto numero di sold out dimostrano che il percorso fatto in questi 5 anni ha incontrato il gradimento del pubblico. Fin dall’inizio ho cercato di puntare alla qualità – pur con budget ridotti –  miscelando titoli classici e moderni della drammaturgia italiana e internazionale, musical, commedie, creando di volta in volta cartelloni che potessero non solo soddisfare le diverse esigenze del pubblico, ma soprattutto  offrire uno sguardo a 360° sui diversi generi. Uno sforzo che evidentemente è stato premiato. E per questo voglio ringraziare tutto  il nostro pubblico  e in particolare gli abbonati, veri protagonisti di questo successo. Soddisfatta anche Dianora Poletti – presidente della Fondazione La Versiliana.  “Il direttore artistico ha fatto un ottimo lavoro, la pur piccola macchina organizzativa della Fondazione la Versiliana ha dimostrato ancora una volta grande efficienza, così come la collaborazione con Fondazione Toscana Spettacolo ha dato buoni frutti. Quest’ultima stagione in particolare, che si è conclusa con 7 tutti esaurito su 7 spettacoli programmati, mi spinge a una riflessione: i versiliesi hanno sete di cultura e questo non deve essere dimenticato dalle Amministrazioni Comunali che in cultura devono investire. Non solo la programmazione deve continuare ad essere di alto livello, ma anche i luoghi di spettacolo devono essere all’altezza. Per questo a partire dai primi di giugno il Cinema Teatro Comunale di Pietrasanta resterà chiuso per  un’importante opera di restauro che dopo tanti anni oggi è necessaria: lo dobbiamo al nostro pubblico e alla Città di Pietrasanta che certamente meritano un Teatro Comunale moderno e confortevole.

No comments

*