La musica vien dal mare… alunni in spiaggia a lezione di ambiente e suoni

0

LIDO DI CAMAIORE – Bambine e bambini delle elementari a scuola di musica  e ambiente… in spiaggia.

E’ stato presentato questa mattina presso la scuola Primaria “G.Carducci” del Secco a Lido di Camaiore “La musica vien dal mare”, il progetto di educazione musicale promosso dall’Istituto Comprensivo “Giorgio Gaber” in collaborazione con l’associazione balneari di Lido – Consorzio Riviera Toscana.

Un vero e proprio corso didattico partito con il mese di gennaio che coinvolgerà fino a fine maggio tutti i 130 alunni delle sei classe del plesso scolastico di via della Gronda. “Un percorso formativo sui generis: niente libri, solfeggi né flauti” – ha spiegato la responsabile della struttura Francesca Pieraccini, insieme alla professoressa Luana Lucchesi, docente di musica che seguirà il progetto. “L’obiettivo è guidare i bambini nello sperimentare l’esperienza musicale, in un percorso inclusivo e stimolante a diretto contatto con l’ambiente”. Ci saranno infatti lezioni, dentro e fuori le aule scolastiche, che culmineranno lunedì 13 aprile nella Giornata in Spiaggia. Ai   piccoli studenti saranno mostrati i segreti del mare e dell’arenile e i suoni che essi nascondono. Verrà mostrato loro come realizzare strumenti musicali con i rifiuti che il mare restituisce e con il materiale che offre la spiaggia. Il tutto nella massima sicurezza. Un’occasione di crescita e di formazione, con il supporto di esperti di biologia marina che potranno illustrare le caratteristiche della flora e fauna marina.

“L’iniziativa vuole essere un modo per educare i bambini alla corretta fruizione del mare e della spiaggia, al rispetto del suo ecosistema e allo sviluppo del senso civico: perché sono loro i cittadini di domani” – ha spiegato Luca Petrucci, Presidente del Consorzio Riviera Toscana Balneari Lido. Il progetto rientra nell’accordo triennale tra l’Istituto Comprensivo G.Gaber di Lido e l’associazione dei balneari. Lo scorso anno gli stabilimenti hanno donato alla scuola di via Trieste tablet e pc, in autunno hanno provveduto all’imbiancatura delle aule. Senza dimenticare il proficuo scambio in corso da due anni che consente alla scuole di lidese di avere un defibrillatore semiautomatico a disposizione durante tutto l’anno scolastico.

“Ringraziamo i balneari di Lido per il supporto offerto” – ha sottolineato la dirigente scolastica Emiliana Pucci. “Questa iniziativa rappresenta un arricchimento dell’offerta formativa per un plesso scolastico all’avanguardia, che vanta una recentissima ristrutturazione ad opera del Comune di Camaiore.”

No comments

*