La Oreste Pardini di Camaiore chiude, la Fiom: “Lotteremo con ogni mezzo”

0

CAMAIORE – E’ stato annunciato alla RSU e al sindacato, nella giornata di ieri, il finale peggiore per un’azienda storica della Versilia.
La decisione della proprietà coglie tutti di sorpresa: oltre 20 famiglie rischiano infatti, da qui alle prossime settimane, di trovarsi senza un lavoro ed un reddito certo.
La RSU e la FIOM CGIL hanno immediatamente dichiarato lo stato di agitazione e hanno richiesto un incontro con il Sindaco, perché sulla vasta area industriale occupata dallo stabilimento, gravano forti interessi immobiliari e Camaiore non può permettersi di perdere una della sue maggiori realtà, storiche ed industriali.  La Oreste Pardini srl ha iniziato l’attività nel 1922 con le lavorazioni dell’alluminio, per poi specializzarsi nell’estrusione a freddo e nella produzione di articoli tecnici industriali, soprattutto componenti per il settore auto.
Come sindacato la Fiom cercherà con tutti i mezzi di scongiurare la perdita dell’occupazione e la fine di un presidio che è un pezzo di storia della Versilia.

No comments

*