La Partita del Cuore… si fa in 1000: in campo anche il vice sindaco Mori e l’assessore Lazzerini

2

PIETRASANTA – Una tribuna colorata e festante di circa settecento ha accolto la Partita del Cuore allo stadio Comunale XIX Settembre a Pietrasanta. I biglietti venduti sono invece stati 1.000

Grandi nomi dello spettacolo hanno costellato sia la Nazionale Cantanti che  il Versilia Team capeggiato da Carlo Conti.

Per la Nazionale Cantanti sono scesi in campo tra gli altri: Pierdavide Carone, Kevan dei Freeboys, Paolo Vallesi, Diodato, Sandro Giacobbe,  Marco Masini, Luca Barbarossa Lorenzo Stovini, Marco Carta, Blue Fornaciari, Alessandro Casillo, Bodini, Enrico dei Freeboys, Simone Barbato. CT  Sandro Giacobbe coadiuvato da Pruzzo e Antonioni

Per il Versilia Team sono scesi in campo tra gli altri: Carlo Conti Augusto De Negni, Alessandro Mazzucchi, Giovanni Galli, Fabrizio Frizzi, Lorenzo Moruso, Valter Santillo Giulio Golia, Sergio Liscia, Roberto Mussi, Luca Mori, Pitro Lazzerini, Luca Basile Lorenzo Lavacchini, Ripamonti, Nichi Giustini. CT Giovanni Galli coadiuvato da   Giorgio Panariello

2 comments

  1. Eli 20 luglio, 2014 at 13:34 Rispondi

    Sul campo per la nazionale cantanti per la prima volta anche Valerio scanu
    Che ha vinto al mattino la gara della pesca del cuore
    Al pontile di forte dei marmi e che aveva il maggio numero di sostenitori

  2. Elena 20 luglio, 2014 at 13:50 Rispondi

    E’ sempre bello partecipare ad iniziative con fini tanto nobili, a maggior ragione se facendolo ci si diverte, e ieri è stata proprio una bella festa in campo e sulle tribune. Ero presente allo stadio, giunta da Milano insieme ad alcuni dei moltissimi estimatori di Scanu accorsi da diverse parti d’Italia a dare il proprio contributo alla causa a sostenere Scanu nel suo esordio nella Nazionale Cantanti. E’ quantomeno strano che abbiate citato chiunque tranne lui, che invece è stato indiscutibilmente il “personaggio” della giornata, avendo vinto in mattinata la pesca di beneficenza (e per questo è stato premiato proprio durante la partita), avendo fatto il suo esordio nella Nazionale Cantanti addirittura in veste di capitano, ed essendo stato scelto come rappresentante della squadra per ricevere l’omaggio artistico in marmo riservato alle squadre partecipanti. Infine, cosa più importante visto che lo scopo era ottenere più denaro possibile da devolvere in beneficenza, non è trascurabile il fatto che la maggior parte delle persone presenti allo stadio era lì, oltre che per fare beneficenza, proprio per Scanu, e lo si è visto e sentito chiaramente.

Post a new comment

*