“La politica non può essere sottoposta a due o tre dirigenti comunali”

0

“A forza di dire di no su tutto e per tutto questo nostro Comune è ormai sull’orlo del baratro”. E’ a firma del capogruppo consiliare di Forza Italia, Antonio Cima, l’ultimo affondo alla giunta Betti: “Ci mancava anche lo stato di agitazione del personale che appare questa volta veramente ‘arrabbiato’ contro un sistema amministrativo che non riesce a fare le scelte giuste e ad assumere le decisioni che servono. Questi nostri amministratori sono nelle mani di due o tre dirigenti che decidono ciò che vogliono anche se dobbiamo dire non certo per colpa loro ma per responsabilità diretta di un sindaco e di assessori che non hanno il coraggio di decidere. Corre anche voce che sono a rischio gli stessi consigli comunali perchè da parte del ragioniere capo non vengono pagati gli straordinari e si promette solo di provvedere a settembre. Con le mancate promesse di cui è lastricato il Comune in questi tempi c’è da credere poco o nulla a queste promesse. Ci risulterebbe anche che ,tra gli altri, anche i Vigili Urbani non ricevono straordinari da dicembre. Se si bloccherà la macchina del Comune saremo veramente allo sfascio. Non resta altra strada che rimediare subito o andarsene immediatamente a casa vista l’incapacità di amministrare. Auguriamoci che sordi e ciechi riacquistino udito e vista oltre che la ragione”.

No comments

*