La Polizia intensifica i controlli sul territorio, due fermi a Viareggio

0

VIAREGGIO – Continuano senza sosta i servizi di controllo straordinario del territorio a Viareggio, che ha visto l’ impiego delle autopattuglie della Squadra Volante del Commissariato di Viareggio e del personale del Reparto Prevenzione Crimine “Toscana”, al fine di contrastare il fenomeno dei reati contro il patrimonio, rivolgendo particolare attenzione al centro città, piazza Cavour (mercato), Piazza d’Azeglio, i Viali a Mare e le pinete di levante e di ponente.

Katim Hanouni, nato in Marocco nel 1991, in Italia senza fissa dimora, pregiudicato, è è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente (3,5 grammi di cocaina) e per non aver ottemperato all’ordine del Questore a lasciare il territorio nazionale. Lo stesso è stato controllato a Viareggio nella centralissima via Leonardo da Vinci e trovato in possesso di sei involucri in cellophane risultati poi essere cocaina, nonché di un piccolo frammento di hashish. A carico del medesimo risultava anche un ordine del Questore di Lucca d’espulsione dal territorio dello Stato, per il quale non aveva ottemperato. Lo straniero è stato processato per direttissima nella mattinata odierna presso il Tribunale di Lucca.

L’ attività di prevenzione è proseguita con controlli in Piazza Mazzini, dove sono stati identificati 5 cittadini extracomunitari la cui posizione è al vaglio del personale del locale Ufficio Immigrazione che sta valutando l’ avvio delle pratiche finalizzate all’ espulsione dei soggetti dal territorio nazionale.

Infine, J.A. di etnìa rom, nato a Roma nel 1988 e residente nella capitale, controllato in via Marco Polo è stato accompagnato negliuUffici del Commissariato e sottoposto a fermo per identificazione in quanto sprovvisto di documenti d’identità.

No comments

*