La storia di Viareggio raccontata e interpretata dai bambini della scuola elementare ‘Santa Dorotea’ di Via XX Settembre

VIAREGGIO – (di Stefania Bernacchia) Giacomo Puccini, Stefania Sandrelli, Marcello Lippi e tanti altri personaggi storici della nostra città sono stati i protagonisti della recita di fine anno della scuola elementare ‘Santa Dorotea’ di Viareggio.

I bambini si sono calati nei panni dei ‘viareggini di una volta’ con estrema naturalezza, interpretando scene di vita quotidiana in perfetto vernacolo versiliese e atteggiandosi ora a bagnino, ora a pescatore sul molo, ora a maestro di cartapesta. Hanno recitato in inglese una celebre poesia di P.B. Shelley, ringraziando le generose acque del mare per averlo fatto arrivare sulla nostra spiaggia proprio di fronte alla Piazza a lui dedicata; hanno spiegato la nascita del ‘Burlamacco’ e la storia della Torre Matilde, del Caffè Margherita, punto di ritrovo di nobili, artisti e intellettuali, la vita di Mario Tobino e di Galileo Chini. E ancora Stefania Sandrelli ha ballato un lento abbracciata a Gino Paoli sulle note di ‘Sapore di sale’; Marcello Lippi ha esultato intonando il celebre ‘po-popoppoppopo’ dei Mondiali 2006; le arie della Bohème di Giacomo Puccini hanno riscaldato i cuori con la celebre scenetta del venditore ambulante Parpignol e Patty Pravo ha commosso la Bussola con il suo ‘Ragazzo triste’.

Abbiamo voluto basare la nostra recita di fine anno (per la quale lavoriamo duramente nelle ultime settimane di scuola) sul tema-cardine che abbiamo scelto per questo anno accademico 2017/2018, afferma la Direttrice scolastica Patrizia Del Carlo, ovvero la storia di Viareggio. E’ importante che le nostre tradizioni siano tramandate ai ragazzi, continua, per non perdere il ricordo e la memoria della nostra città. Noi insegnanti abbiamo il compito di lasciare in eredità la memoria storica di Viareggio affinchè la sua storia e le sue radici non vengano mai dimenticate.

I ragazzi delle cinque classi hanno veramente divertito ma anche commosso il pubblico presente, che ha apprezzato lo spettacolo tanto da concludere con una standing ovation sulle note di “Ovunque andrai”, la canzone ufficiale del Carnevale 2018 cantata da Christian Grossi e Alberto Martinelli.