La Versilia grande protagonista del “Viaggio Artusiano”

0

VERSILIA – E’ in pieno svolgimento il “Viaggio Artusiano”, l’inedito pellegrinaggio a tappe promosso da Confesercenti Toscana nell’ambito di Vetrina Toscana, il famoso progetto di promozione di locali e botteghe che utilizzano prodotti tipici regionali, che vede coinvolte Regione e Unioncamere Toscana. I camminatori “artusiani” (ristoratori, cuochi, giornalisti), capitanati da Leonardo Romanelli ideatore del progetto, sono partiti lo scorso 11 aprile dal mercato centrale di San Lorenzo a Firenze e arriveranno lunedì 20 a Milano, dandosi il cambio in una vera e propria staffetta con tappe che arriveranno a percorrere fino a 44 km al giorno, attraversando ben tre Regioni.
L’iniziativa prende le mosse dal grande chef Artusi, padre unificatore della gastronomia italiana e prevede una pausa pranzo alla maniera antica, con pranzo al sacco a base di specialità toscane e la sera, raggiunta la meta, una cena che celebra le pietanze tipiche, cucinate dal ristoratore ospitante e da uno chef camminatore, che presenterà piatti e prodotti tipici regionali.
La Versilia, e la gastronomia viareggina in particolare, sono rappresentate da Alessandro Paladini, titolare e chef del ristorante Nitens, il celebre locale di Piazzetta Viani in Darsena, celebrato per le sue studiate creazioni culinarie. In particolare Paladini è stato ospite nella serata di martedì 14 del Ristorante “L’incontro” a Carpi, dove ha elaborato una rivisitazione del “bianco mangiare” artusiano con vaniglia e sparnocchi. “Un’iniziativa originale ideata e sviluppata da Confesercenti Toscana – dichiara il Responsabile di Confesercenti Versilia Simone Romoli – il cui obiettivo è la promozione della cultura enogastronomica regionale in vista dell’ormai imminente inaugurazione di EXPO Milano.” Prosegue Romoli “Nella vastità del panorama di eccellenze enogastronomiche toscane, non poteva mancare la Versilia, della quale Confesercenti ha sempre sottolineato l’unicità e la necessità di un suo abbinamento ad efficaci azioni di marketing territoriale del brand Versilia”. Romoli interviene anche con alcune anticipazioni sulle prossime azioni che Confesercenti Versilia metterà in campo “Confesercenti da sempre mostra una grande attenzione alle complesse problematiche dei pubblici esercizi, su tutti i livelli territoriali di intervento, sia dal punto di vista della rappresentanza sindacale (dalle problematiche inerenti le concessioni di suolo pubblico alla nuova disciplina di derivazione comunitaria sull’etichettatura dei preparati gastronomici), ma anche sotto il profilo dell’erogazione dei servizi, per la quale il personale dell’associazione dispone di navigata competenza e di un elevata professionalità, mettendo a disposizione degli associati strumenti consulenziali e tecnici di primo piano, per consentire loro di lavorare in piena tranquillità e sicurezza”.

No comments

*