La Versilia si interroga sulla Sanità locale

0

La Versilia si interroga sulla Sanità locale e sul futuro della sua Società della Salute. L’ha fatto alla direzione del PD della Versilia dove erano presenti in qualità di relatori Simone Naldoni, consigliere regionale membro della IV commissione “Sanità e Politiche Sociali” e Ettore Neri, sindaco di Seravezza e presidente della Conferenza dei sindaci versiliesi. Naldoni è intervenuto illustrando le due proposte di legge di cui è primo firmatario e che sono al vaglio del Consiglio Regionale. Se approvate, è stato spiegato da Naldoni, si creerà un nuovo modello di organizzazione dei servizi socio-assistenziali integrati sul territorio, delle relazioni tra enti locali e tra strutture e saranno adoperabili nuovi strumenti di governance istituzionale. Tutto ciò consentirà il passaggio ad un sistema senza Società della Salute, con l’idea però di consentire ai territori di scegliere se mantenere in vita la propria Società qualora lo volessero.

Questa è la scelta che anche il nostro territorio dovrà fare e che il sindaco Ettore Neri ha approfondito nel suo intervento. Il sindaco ha fatto un lucido quadro generale dell’attuale situazione della sanità locale e ha descritto attività e funzioni della Società della Salute versiliese. L’incontro è servito per approfondire un tema, quello della futura organizzazione della sanità territoriale, che istituzioni locali, ASL, forze politiche e operatori del settore dovranno rapidamente affrontare. L’obiettivo dovrà essere quello di definire assieme un percorso che consenta in un sistema con o senza la Società della Salute di continuare ad elargire ai cittadini della Versilia servizi socio-sanitari essenziali per il loro benessere e la loro cura.

No comments

*