“La via del mare? Ma andate affan… bagno”: la protesta dei No Asse sfila dal Comune a via Indipendenza

VIAREGGIO – No all’asse di penetrazione. In duecento, circa, si sono ritrovati questo pomeriggio davanti al Comune di Viareggio, con tanto di striscioni di protesta contro la decisione della “strada del mare”, a sud dello Stadio comunale, la cui opera, come denunciato da tempo da chi si oppone, oltre a devastare la pineta di levante, porterà alla demolizione dell’ultima palazzina popolare in via Indipendenza, dove vivono da anni diverse famiglie a cui l’ammistrazione ha comunque proposto un’altra casa, o il pagamento come legge impone.

“A Capannori e a Viareggio, Re Buccellato sempre peggio”, “Asse di penetrazione… una cagata pazzesca”.”La via del mare? Ma andate affan… bagno”, sono solo alcuni delle tante scritte, mentre la rabbia, per la scelta del sindaco Giorgio Del Ghingaro si fa sempre più intensa.

Dal presidio al corteo, il serpentone si è spostato giustappunto davanti al condominio che secondo il piano dovrà sparire, per far posto all’asse di penetrazione.

Influenza, al via la campagna vaccinale

FIRENZE – Al via la campagna di vaccinazione antinfluenzale per la stagione 2014-2015. La Regione ha acquistato quest’anno 800.600 dosi di vaccino, per garantire la ...