La vigilia di ferragosto alla Versiliana si tinge di “Rosso Ferrari”

0

PIETRASANTA – Al Caffè della Versiliana si parla di un mito tutto italiano: la Ferrari. All’incontro di giovedì 14 agosto alle 18,30 parteciperanno Mauro Forgheri, ingegnere e progettista di auto di Formula 1 – colui che ha dato l’avvio all’affascinante storia della casa automobilistica di Maranello, Daniele Buzzoneti, giornalista, scrittore e co-autore del libro “30 anni di Ferrari”. A condurre sarà Claudio Sottili. Degna cornice dell’incontro dal titolo La Ferrari secondo Forgheri. Dal 1947 ad oggi, sarà lo schieramento proprio di fronte alla Villa La Versiliana di alcune fiammanti Ferrari.

Per l’occasione la Fonderia d’Arte Massimo Del Chiaro di Pietrasanta consegnerà all’ingegner Mauro Forghieri un riconoscimento per la sua lunga e brillante carriera nel mondo dell’ingegneria meccanica. Si tratta di un pregevole busto realizzato artigianalmente in bronzo con l’antica tecnica di fusione a “cera persa” raffigurante il maggiore Francesco Baracca, eroe dell’arma aeronautica italiana. Il riconoscimento è doppiamente significativo in quanto Forghieri, nonostante l’ininterrotto impegno in campo automobilistico, non ha mai nascosto un profondo interesse per la progettazione aeronautica e perché la famosa insegna di Francesco Baracca – il Cavallino Rampante – è divenuto il simbolo della casa automobilistica Ferrari che l’ingegner Forghieri ha contribuito a rendere celebre ed “imbattibile” nelle competizioni sportive fra gli anni Sessanta ed Ottanta.

Il riconoscimento della Fonderia Del Chiaro è stato attribuito in passato ad altre personalità di spicco del mondo aeronautico ed automobilistico come il generale Roberto Di Giorgio, già comandante del Reparto Generale Sicurezza dell’Aeronautica Militare Italiana, e l’ingegner Gian Paolo Dallara, fondatore dell’omo

Venerdì 15 agosto A pochi giorni dalla riapertura anche in Germania delle indagini sulla strage di Sant’Anna di Stazzema e a pochi giorni falle manifestazioni per il 70° anniversario della strage al Caffè della Versiliana si parla delle pagine più tristi della storia del nostro paese, la cosiddetta “guerra ai civili” delle truppe nazifasciste che causò durante la ritirata delle truppe tedesche verso nord oltre 15.000 morti tra la popolazione civile italiana, per lo più donne, vecchi e bambini. L’occasione è la presentazione del libro “La Strage di Caiazzo. 13 ottobre 1943. Caccia ai criminali nazisti nel racconto del Pubblico Ministero” che narra le vicende processuali di una delle prime stragi nazifasciste dopo l’armistizio dell’8 settembre. Se ne parlerà con Maurizio Verona, Sindaco di Stazzema, Tommaso Sgueglia, sindaco di Caiazzo, Romano Franchi, Sindaco di Marzabotto, Antimo Della Valle e Paolo Albano della Procura della Repubblica, Tribunale di Isernia autore del libro edito da Mursia. Sarà l’occasione per riaffrontare anche il tema dell’annullamento da parte della corte federale tedesca di Karlsruhe della decisione della procura di Stoccarda che nel ottobre 2012 dell’anno scorso, aveva disposto l’archiviazione in via preliminare del procedimento contro le 10 SS già condannate in contumacia dal Tribunale Militare della Spezia nel 2005 con sentenza confermata dalla Cassazione nell’ottobre 2007. Di questi solo tre restano in vita ed uno solo Gerhard Sommer è stata giudicato in grado di affrontare un processo e forse potrà essere condannato anche nel suo Paese. L’incontro sarà condotto da David De Filippi.

Sabato 16 agosto per la rubrica Donne che dovresti Conoscere Flavia Piccinni ospita Paola Maugeri, giornalista e conduttrice televisiva di programmi dedicati alla musica, al cinema e al costume, volto di MTV, Italia 1, Rai2 La 7, autrice del libro Las Vegans dove parla della sua scelta di essere vegana da oltre 15 anni.

Domenica 17 agosto sarà sempre Flavia Piccinni a condurre l’incontro con Vladimir Luxuria scrittrice, conduttrice TV, autrice teatrale ed ex parlamentare che parlerà del suo libro L’Italia Migliore in cui la critica corrosiva ai vizi della società dello spettacolo si salda alla rappresentazione cristallina della femminilità violata del suo personaggio più riuscito.

Tutti gli incontri hanno inizio alle 18,30 e sono a ingresso libero

No comments

*