L’Alimac in Porgogallo: partita per la gloria

0

Pavilhao Municipal de Monserrate
Viana do Castello (Portogallo)
Sabato 17 gennaio 2015 ore 22,30 (ora italiana)
Juventude de Viana-ALIMAC Hockey Club Forte dei Marmi
Quinta partita girone C Eurolega 2014-2015
Juventude de Viana
Jorge Correia e Leonardo Pais
Joel Coelho, André Centeno, Tiago Barbosa, Nuno Felix, Francisco Silva, Gustavo Lima,  e Luis Viana. All. Pedro Sampaio
ALIMAC Hockey Club Forte dei Marmi: Stagi, M. Verona, Giorgi, Orlandi, Pedro Gil, Torner, Crudeli, Motaran, Cancela, A. Verona. All. Roberto Crudeli.
Arbitri Sig.ri Valverde e Gomez (SPA)
Risultato finale: (4-1 p.t.) 8-3
Marcatori: 2 Viana, Orlandi, 2 Viana.
Secondo tempo: Pedro Gil, Centeno, 2 Viana, Felix, Torner.
Rigori: 3 Viana realizzati. Torner realizzato.
Punizioni di prima: Orlandi e Viana realizzate, Viana parata.
Espulsioni con cartellino blu: Francisco Silva.
Espulsioni con cartellino rosso:

Partita da dentro e fuori per i portoghesi, partita per la gloria e per la non piccola soddisfazione di poter chiudere il primo girone di Euroleague della propria storia imbattuta per la compagine fortemarmina.

Cronaca del primo tempo:
Stagi nei primi minuti sventa diversi affondi lusitani, deviando sul palo un tiro e si arriva al 10′ sullo zero a zero.
13′ gol dei padroni di casa con Luis Viana.
23′ ancora Viana.
23′ Irlandi dimezza con una punizione di prima tirata direttamente in porta.
Negli ultimi due minuti due rigori magistralmente battuti da Zorro Viana chiudono il primo tempo sul 4-1.

Cronaca del secondo tempo:
5′ Pedro Gil accorcia le distanze.
7′ l’angolano Centeno riporta a tre le reti di vantaggio per i padroni di casa.
11′ decimo fallo rossoblu e Viana realizza la punizione di prima.
12′ Forte deconcentrato e Nuno Felix lo castiga 7-2.
18′ palo di Motaran.
19′ parata la punizione di prima di Viana concessa per 15′ fallo rossoblu. 21′ rigore per il Forte che Torner realizza.
22′ altro rigore per il Viana che l’omonimo Viana realizza.

Si chiudono con questa sconfitta le trasferte europee di questa prima fase.

No comments

*