L’allerta meteo continua, anche domani scuole chiuse in tutta la Versilia

0

VERSILIA – Anche domani, causa maltempo, scuole chiuse in tutta la Versilia. A deciderlo sono stati i sindaci dei sette comuni, Commissario Prefettizio di Viareggio incluso. L’allerta meteo regionale è infatti in vigore per altre 24 ore.

“Meglio aver paura che buscarne”, sembra questo il motto che muove i sindaci oggi a preferire chiudere le scuole per giorni che vedersi recapitare qualche avviso di garanzia per non aver informato la popolazione. Commenta l’ex consigliere di Viareggio Alessandro Santini: ” Sicuramente gli amministratori devono fare il loro dovere ma ora si sta un po esagerando. Ora ci troviamo di fronte ad un eccesso di zelo che sta addirittura paralizzando tutto. Le previsioni meteo annunciano una nuvola in arrivo? ALLERTA 2, panico generale, chiusura delle scuole ed ordine per tutti di non uscire dalle case. Poi la nuvola passa e fortunatamente nulla e’ accaduto. Le cose sono due: o chi dirama le previsioni meteo non c’azzecca una mazza o chi riceve i bollettini meteo non li sa leggere od interpretare e per paura di sbagliare fa scattare l’allarme. Chi studia il meteo sta ampiamente dimostrando che non ci prende per niente e farebbe bene a darsi all’ippica. Il meteorologo e’ davvero un mestieraccio e oggi stanno tutti perdendo la faccia. In Versilia poi sanno solo annunciare pioggia d’estate per far scappare i turisti, e tutto questo non si spiega. Ma ora ci si mettono anche i Sindaci: ad ogni fax che arriva dalla protezione civile e dalla Prefettura ora fanno scattare piani di evacuazione. O sono esagerati nell’emanare l’allarme o i gradi di pericolo sono esagerati e non corrispondenti alla realtà e servono solo a fare confusione e a spargere panico e paure inutili il più delle volte. A forza di gridare “al lupo al lupo” la gente non ti crede più e quando sarà un allarme vero scoppierà la tragedia. Il rischio e’ questo, troppo inutile allarmismo e nessuno che sa decidere con competenza e capacità prendendosi le giuste responsabilità e alla fine quando servirà davvero nessuno ascolterà la Cassandra di turno. D’ inverno la pioggia la fa da padrona,  e’ la sua stagione e qui si rischia di tirare su un popolo di analfabeti che non andra’ più a scuola per colpa della pioggia. Ma quante volte siamo andati a scuola anche senza ombrello e ci siamo inzuppati tutti o andando o tornando a scuola? Oggi no, il sindaco chiude la scuola per paura di rischiare il posto facendo la felicità dei bambini nel primo caso, di molti altri nel secondo”.

No comments

*