L’Amministrazione Comunale Murzi investe sulla sicurezza per le uscite didattiche extraterritoriali

FORTE DEI MARMI – La sicurezza, soprattutto quando si tratta di bambini, è un tema che non può e non deve essere trascurato. E’ con questa consapevolezza che l’Amministrazione comunale per la prima volta porta avanti l’obiettivo di messa in sicurezza dei trasporti scolastici e lo fa impegnandosi in prima linea nella “lotta” per l’incolumità dei propri alunni.

“Nonostante l’accordo in atto con la cooperativa che gestisce i servizi di trasporto scolastici  – spiega l’assessore alla Pubblica Istruzione, Anna Corallo – che prevede senza costi aggiuntivi tra i servizi integrati  “le uscite didattiche entro il territorio comunale o fuori da esso  per una percorrenza massima di 10mila chilometri”,  dopo aver espresso la mia intenzione anche in un incontro con la dirigente scolastica Silvia Barbara Gori, ho scelto di investire dei soldi fuori da questo contratto per permettere ai bambini e ragazzi di viaggiare con mezzi dotati di cinture di sicurezza nei tragitti che vanno oltre il territorio intercomunale”.

La sicurezza su strada passa infatti, sì, da comportamenti corretti, ma questi devono essere indirizzati e resi possibili da adeguate dotazioni di cui, in primis, proprio i pulmini scolastici non possono prescindere. “E’ per questo motivo  – prosegue l’assessore Corallo  – che, nonostante la disponibilità degli scuolabus in dotazione al Comune,  sin da subito, in occasione delle settimane bianche dei ragazzi delle scuole medie di Forte dei Marmi all’Abetone ho preso importanti provvedimenti, non utilizzando questi mezzi, privi di cinture di sicurezza, ma mettendo a disposizione dei pullman granturismo”.

In questa direzione proseguirà la scelta fino alla fine dell’anno scolastico corrente: saranno infatti garantiti e messi a disposizione dall’Amministrazione Comunale pulmini omologati, dotati di cinture e di ogni comfort, forniti da compagnie attentamente selezionate sulla base delle normative vigenti. Per il prossimo anno scolastico sono, inoltre, previste ulteriori iniziative per assicurare spostamenti sicuri e conformi alla durata e alla tipologia dei viaggi.