Larini: “Serve continuità per il centro Biglie Gialle a Stiava”

0
MASSAROSA – La continuità progettuale e di rapporti umani portata avanti da 20 anni dalla cooperativa Crea al centro Biglie Gialle a Stiava va salvaguardata. 
L’appello è dell’ex sindaco di Massarosa Fabrizio Larini che sollecita la conferenza dei sindaci a rivedere il bando di affidamento del servizio, tenendo conto che dopo due decenni cambiare gestione  <potrebbe stravolgere un equilibrio positivo per la comunità e per le famiglie dei portatori di handicap>. 
“La gestione da parte della Crea –  comincia Larini  – è diventata un vero e proprio patrimonio umano di riferimento: da ex amministratore ho potuto vedere personalmente il grande impegno e coinvolgimento messo in campo dagli operatori che hanno integrato i disabili nella comunità e dato sollievo alle loro famiglie. Non bisogna disperdere questo valore ma dare continuità ad un progetto: per questo il bando deve tenere conto di questi parametri senza tentennamenti. La conferenza dei sindaci deve intervenire in tempi rapidi per non disperdere un lavoro fatto per il bene di tanti giovani svantaggiati. Oltretutto la Crea è una cooperativa apprezzata per il lavoro che svolge anche in altre zone della Versilia. E poi , domanda Larini, di cosa deve tener conto un bando per un importante servizio sociale se non della continuità, delle capacità educative che ha prodotto e degli ottimi riscontri avuti?

No comments

*