“L’asse deve passare a nord: non si rovina la pineta per un progetto vecchio, inutile e costoso”

0

VIAREGGIO – “Vedo che alcune forze politiche di centrodestra tornano a esprimersi per far passare l’asse di penetrazione – invasivo fin dall’orribile nome con cui viene identificato – a sud dello Stadio. La mia posizione è nota: io sono per concludere l’asse facendolo passare a Nord dal percorso già esistente. Questa era la posizione anche del movimento che ho fondato “Viareggio tornerà bellissima” e anzi siamo stati fin dalla nostra fondazione l’unico movimento politico che ha detto con chiarezza NO all’asse a Sud”.

Lo afferma la ex assessora Rossella Martina:

“Quello dell’asse é un progetto che ha più di venti anni. Nel frattempo il suo scopo, che era quello di facilitare il trasporto delle imbarcazioni da Bicchio-Cotone al mare, è venuto meno a causa della crisi economico-finanziaria che purtroppo ha cancellato quasi completamente il mercato delle imbarcazioni medio-piccole. A volere questo asse è solo chi lo costruisce o entra in qualche modo nel business sperando magari di poterlo prolungare verso Torre del Lago. Senza capire che oggi lo sviluppo turistico va nella direzione contraria ovvero luoghi dove la natura viene rispettata e non asfaltata!”

No comments

*