L’assessore Alessio Felici si dimette da SEL e rimette l’incarico nelle mani del sindaco

0

FORTE DEI MARMI – L’assessore  Alessio Felici ha rinunciato alla tessera  di Sinistra Ecologia e Libertà e ha rimesso il suo incarico nelle mani del sindaco. “Il motivo – spiega Felici- è il vile attacco personale di alcuni esponenti del mio partito che, attraverso i canali ufficiali dell’Assemblea provinciale di SEL, mi hanno accusato di avallare le scelte del sindaco Umberto Buratti per motivi di interesse personale, quali possibili futuri incarichi della pubblica amministrazione. Ciò – prosegue Felici – nonostante abbia già dimostrato in passato di non avere interessi particolari su “poltrone” all’interno della cosa pubblica, avendo  rinunciato alla carica di consigliere, favorendo l’inserimento di altri cittadini nell’amministrazione comunale. Inoltre, è da tempo che rifletto se Sinistra Ecologia e Libertà sia il partito adatto a me. Questo perché, quando mi sono iscritto,  l’idea era che fosse un partito  di sinistra e di governo. Condizione che è venuta meno successivamente e adesso dopo il mancato confronto con i rappresentanti cittadini del mio partito e l’attacco a livello provinciale,  le dimissioni dai miei incarichi  amministrativi e di partito sono diventate inevitabili. E’ mai possibile che gli amministratori di ogni ordine e grado debbano essere continuamente attaccati? Quando siamo in un governo di coalizione – prosegue Felici – non sempre tutto viene fatto con il pieno sostegno dei militanti di ogni parte politica, ma l’obiettivo è sempre quello di governare cercando di portare avanti le idee che ci contraddistinguono. Alcune trovano l’appoggio della coalizione, altre no. Sono le regole del gioco. Per questo – conclude- ho preso questa decisione e rimetto le mie cariche nelle mani del sindaco”.

 

No comments

*