Lavoratori precari del Turismo, inaugurata la sede

0

VIAREGGIO – Si è svolta stamattina la presentazione della sede dei Lavoratori Precari del Turismo Versilia in via Matteotti n° 108 a Viareggio. Si è discusso del problema del turismo a Viareggio e non solo ma anche dei lavoratori precari, iniziando a parlare del problema inerente i Bagnini della spiaggia della Lecciona (i cui pagamenti sono sempre più dilazionati nel tempo). L’intervento è continuato con critiche verso le categorie economiche e l’inesistente promozione turistica a livello locale. Inoltre si è appurato che all’Aeroporto di Pisa l’ufficio informazioni è carente di riferimenti cartacei riguardanti tutta la Versilia. I lavoratori della scuola pubblica (considerati ultima ruota del carro), precari con il Comune di Viareggio e precari con lo Stato Italiano (DDL = la buona scuola di Renzi) hanno espresso tutte le loro preoccupazioni per il futuro. La Naspi è stata brevemente spiegata dalla Counsulente del Lavoro Flora Prota che ha espresso diverse perplessità nella sua attuazione come pure per il Jobs Act di recente introduzione. Ne risentiranno sopratutto (per quanto riguarda la Naspi) i lavoratori stagionali. Ieri è stato festeggiato il 1° Maggio il primo anno (dopo 45) senza l’articolo 18 che tutelava i lavoratori.

No comments

*