Le farmacie comunali unite per dare servizi migliori

0

MASSAROSA – Calmierare i prezzi e migliorare i servizi ai clienti.
Questo lo scopo per cui si è costituita l’Associazione Temporanea tra le Aziende che gestiscono le Farmacie Comunali di Massarosa, Viareggio, Pietrasanta e Forte dei Marmi.
“Un’ associazione- ribadisce l’assessore alle aziende speciali Damasco Rosi- nata al fine di individuare le potenziali sinergie da sviluppare congiuntamente, sia per quanto riguarda lo svolgimento di alcune attività, sia per quanto riguarda le procedure di razionalizzazione degli acquisti.
Un accordo estensibile ad altre Aziende Speciali o ad altre Società a prevalente partecipazione pubblica che vogliano aderire a questa iniziativa. Si tratta di un’opportunità che è destinata a portare dei vantaggi ai cittadini in quanto, per il raggiungimento di alcuni obiettivi, le aziende si presenteranno di fronte agli interlocutori come un soggetto unico potendone ricavare vantaggi economici.
La sinergia tra Aziende Speciali come in questo caso, tra l’altro sorta spontaneamente e per volontà di amministratori e tecnici- prosegue Rosi- risulta oltremodo positiva e virtuosa in quanto si inquadra all’interno di una più complessa strategia di razionalizzazione e semplificazione che il legislatore demanda anche agli Enti locali e ai quali chiede di unire le forze per ridurre la spesa pubblica e efficientare i servizi. Ciò avviene ad esempio nelle relazioni tra Comuni della Versilia i quali pur mantenendo la propria autonomia nel tempo si sono avviati, verso la gestione associata di varie funzioni che dovranno trovare sfogo e perfezionamento anche in futuro. Ridurre i prezzi e offrire servizi migliori è ovviamente uno degli scopi principali cui devono tendere le Società a capitale pubblico, per cui la direzione a mio avviso è quella giusta”
“Questa associazione tra aziende- spiega l’amministratore unico dell’Azienda farmacie comunali di Massarosa Marco Costa- vede la luce con l’intento principale di razionalizzare e ottimizzare i processi di acquisto delle aziende; di creare opportunità di sviluppo di servizi a supporto delle attività e di sviluppare buone pratiche per la gestione stessa delle aziende, che rimarranno,. in ogni caso, indipendenti ed autonome nella propria gestione. Il Comitato Strategico, formato da un rappresentante per ciascuna azienda, poi ha il compito di procedere all’attuazione di questi obiettivi così come previsti nell’atto costitutivo.
Per quanto riguarda in particolare la razionalizzazione dei processi di acquisto dei prodotti- aggiunge- le aziende associate si impegnano, in un percorso di miglioramento continuo a: identificare i prodotti maggiormente venduti, identificare degli sconti e delle condizioni di pagamento praticate alle Aziende, ottenere i prezzi migliori, identificare prodotti alternativi che garantiscano sicurezza di provenienza, efficacia del prodotto ed idonea tutela sanitaria di fabbricazione; formare il personale sui nuovi prodotti identificati; adottare prezzi comuni per i prodotti commercializzati con lo scopo sociale di calmierare i prezzi;”
“Lavoreremo sicuramente- concludono Rosi e Costa- per potenziare questa intesa e, se vi sono i margini, per allargarla. Cercheremo di individuare nuove soluzioni ed opportunità da sottoporre agli altri associati e saremo pronti a sposare quelle che ci verranno offerte, sempre con lo scopo primario di offrire ai nostri cittadini e ai cittadini della Versilia migliore qualità e servizi più efficienti”.

No comments

*