Le invasioni digitali arrivano a Villa Argentina

0

VIAREGGIO – Anche Villa Argentina è nel mirino dell’esercito – pacifico – delle Invasioni Digitali. Per il terzo anno consecutivo Clip Comunicare, azienda di comunicazione, organizzazione eventi e social-media marketing, dà appuntamento ai cittadini e ai curiosi per un’invasione in un luogo unico. Quest’anno è stata scelta Villa Argentina, meraviglioso esempio di liberty di una Viareggio ritrovata. Grazie ai preziosi lavori di restauro condotti dalla Provincia di Lucca, dopo trent’anni sono tornati ad aprirsi i meravigliosi saloni, con gli affreschi e le ceramiche di Galileo Chini che fanno brillare di nuova luce l’edificio.
L’appuntamento con l’invasione è fissato dalle 16 alle 18 di sabato 2 maggio, quando sarà possibile visitare non solo le stanze e il giardino di Villa Argentina, ma anche la mostra “Sport, sportivi e giochi olimpici nell’Europa in guerra (1936-1948)” realizzata grazie alla collaborazione tra Provincia di Lucca, Scuola per la Pace, Istituto Storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea, Comitato Provinciale e le sezioni di Lucca, Mediavalle, Garfagnana e Viareggio dell’ANPI.
Smartphone e tablet alla mano, i visitatori potranno scattare foto e condividerle con l’hashtag #invasionidigitali e #villargentina sui principali social-network, creando così una sorta di visita guidata virtuale, aperta anche a chi, fisicamente, non potrà essere a Villa Argentina. Un modo semplice, immediato e gratuito di far circolare la cultura, promuovendo in tutta Italia – in questo caso – l’affascinante edificio che sorge tra via Fratti e via Vespucci.
Il movimento, infatti, nato nel 2013 dalla mente di Fabrizio Todisco in collaborazione con la rete di travel blogger #iofacciorete, Officina Turistica, Instagramers italia e l’Associazione Nazionale Piccoli Musei, ha come obiettivo quello di diffondere cultura, conoscenza e arte attraverso il metodo più semplice, intuitivo e gratuito: internet e i social-network.
Per informazioni consultare la pagina Facebook “Clip Comunicare”, o scrivere a clip@clipcomunicare.it

No comments

*