Libeccio a oltre 40 nodi, danneggiata una porzione di banchina

0

VIAREGGIO – Vento forte di libeccio, con raffiche oltre i 40 nodi, e pioggia hanno messo a dura prova il porto di Viareggio ed i militari della Guardia Costiera.

Di prima mattina, la motovedetta di turno è intervenuta per recuperare e mettere in sicurezza un gommone di 4 metri che aveva mollato gli ormeggi e stava procedendo alla deriva all’interno delle darsene portuali.

unnamedBen più grave e potenzialmente pericoloso l’inconveniente verificatosi poco dopo presso i pontili della “Madonnina”, in concessione alla Viareggio Porto spa: la furia del vento ha quasi divelto l’ultima parte del pontile 9, un cassone di circa 30 tonnellate. Immediato l’intervento della Capitaneria di porto via terra e  via mare con la motovedetta CP 813, a garantire la sicurezza della navigazione. Con l’ausilio di subacquei locali e del pratico del porto di Viareggio, intervenuto con idoneo mezzo nautico, si è proceduto quindi a rimorchiare ed assicurare temporaneamente alla banchina interna la porzione di pontile danneggiato.

Nella corso della giornata le condizioni meteo-marine dovrebbero lentamente migliorare; lunedì mattina, a cura della Viareggio Porto spa, verranno adottati con urgenza gli opportuni accorgimenti tecnici per la definitiva sistemazione della banchina.

No comments

*