Listone elettorale: nasce “Uniti per Viareggio”, ma il candidato ancora non c’è

0

VIAREGGIO – Elezioni ormai a un passo, e da oggi nasce “Uniti per Viareggio”, un “listone” elettorale che porta sotto un unico tetto ben sei movimenti civici in vista del voto alle amministrative del maggio prossimo. C’è Franco Giorgetti, già candidato sindaco nel 2013 con la “Per un futuro possibile”, c’è “W l’Italia” di Eugenio Vassalle, e poi Viareggio Sicura, il neonato Movimento Liberi Commercianti, e pure Fratelli d’Italia-AN, partito di destra coordinato da Riccardo Zucconi, e l’appoggio esterno di “Illuminiamo il nostro futuro”, costola viareggina del movimento di Massimo Mallegni. E alla lista potrebbero aggiungersi presto anche Nuovo Centro Destra e Viareggio Popolare di Paolo Spadaccini. “Basta personalismi e divisioni”– dicono i diretti interessati, memori del boom di liste civiche di due anni fa. “Stavolta viaggiamo tutti uniti per non frammentare quell’elettorato moderato che non si riconosce nei partiti.” Il candidato sindaco del listone al momento non c’è e forse, fanno capire, neanche ci sarà. Si punta infatti ad un candidato unico di tutto il fronte centro-destra: obiettivo quindi dialogare con le altre forze politiche (Forza Italia e Massimiliano Baldini).  Il nuovo soggetto – che numeri 2013 alla mano potrebbe valere il 10% dei voti – intende far valere il proprio peso al tavolo della coalizione.

unnamed“Sappiamo benissimo che governare il nostro comune sarà per  il prossimo sindaco una cosa molto difficile. Ci sarà bisogno pertanto di collaborare ,perché se tutte le volte che c’è una difficoltà tutti scuotiamo le spalle o ragioniamo in modo negativo non riusciremo mai a risolvere i problemi – queste le parole di Eugenio Vassalle -: ” Crediamo invece che sia il momento che il Comune venga gestito da cittadini esperti e competenti che vivono quotidianamente i problemi della città. E’ nostra intenzione pertanto partecipare alle prossime elezioni cittadine con una unione di liste civiche , che in comune ci lega l’amore per Viareggio. Facciamo  un appello anche alle altre forze politiche democratiche cittadine per unirci tutti insieme ,  e metter giù un programma che sia condiviso da tutti nell’interesse dei cittadini. Sarà individuato fra i nomi che al momento stiamo valutando, un candidato a sindaco condiviso da tutti che abbia una particolarità per me in modo particolare molto importante, faccia della Viaregginità il suo cavallo di battaglia, dovrà mettersi al servizio dei cittadini, unitamente solo per gli interessi della città. Verrà quindi chiesto alle forze moderate, se saranno d’accordo con questo progetto, di fare un tavolo di studio per l’individuazione del candidato. Mi auguro che quello che noi stiamo facendo possa raccogliere un notevole riscontro fra gli elettori alle prossime elezioni amministrative che si svolgeranno nel mese di maggio”.

 

No comments

*