Lotta alla contraffazione, a Forte dei Marmi firmato l’accordo

FORTE DEI MARMI – Siglato l’importante accordo tra l’Amministrazione Comunale di Forte dei Marmi e l’Istituto di CentroMarca per la lotta alla contraffazione, Indicam.

Questa mattina nel Giardino d’Inverno di Villa Bertelli, il Sindaco Bruno Murzi e il presidente di Indicam, Mario Peserico hanno firmato il protocollo d’intesa che definisce le modalità di collaborazione nella comune lotta all’abusivismo commerciale. Indicam raccoglie oltre 150 aziende nazionali e internazionali nella lotta alla contraffazione di marchi e prodotti. Grazie alla esperienza trentennale maturata potrà condividere con Il Comune di Forte dei Marmi tutto il know how acquisito, formando il corpo di Polizia Municipale sulla lotta alla contraffazione , predisponendo la campagna contro l’acquisto di prodotti contraffatti coadiuvandosi con le categorie e trasferendo tutte le informazioni utili per implementare il progetto.

Questa iniziativa si inserisce e rafforza, grazie anche al contributo di Indicam di 15mila euro, il PROGETTO SICUREZZA 2018, voluto fortemente dalla giunta Murzi, che, attraverso l’applicazione del Dl 50/2017 ha consentito di raggiungere la cifra di circa 160mila euro, obiettivo dell’Amministrazione necessario per poter procedere all’assunzione di 20 agenti di polizia municipale stagionali.

Forte dei Marmi è il primo Comune in Italia che utilizza una norma che consente di derogare agli stringenti limiti assunzionali previsti dalla legge, al fine di realizzare servizi aggiuntivi che,  in questo caso, grazie al maggior pattugliamento del territorio, alla sorveglianze delle spiagge, all’implementazione dei turni notturni, permetterà per questa stagione di migliorare sensibilmente livelli di sicurezza e ordine pubblico di Forte dei Marmi.

All’incontro hanno partecipato le categorie che hanno contribuito al progetto: per l’Unione Proprietari Bagni, Francesco Mattugini, per la Cna Lucca, il direttore Stephano Tesi, per la Confcommercio Forte dei Marmi, Antonio Morini, per il Centro Comerciale Naturale, Attilio Pagani. E’ stata comunque l’occasione per ringraziare tutti, compresi gli Albergatori, rappresentati da Paolo Corchia, l’Associazione Agenti Immobiliari, Gianni Checchi e l’Associazione Commercianti, Alessandro Bindi, oltre alla Banca di Credito Cooperativo Versilia e Lunigiana che ha donato un sostanzioso contributo.

Sono estremamente soddisfatto – ha dichiarato il Sindaco Bruno Murzi – dell’obiettivo raggiunto, in particolar modo perché il progetto ha consentito di coinvolgere tutta la cittadinanza in un’unità comune di intenti, sia privati con un contributo totale di circa 30mila euro che tutte le categorie commerciali. Residenti, turisti, italiani e stranieri hanno voluto far sentire il loro appoggio con erogazioni individuali da 20 euro fino a 5mila euro Questo dimostra che siamo riusciti a far comprendere a tutti il senso dell’iniziativa”.

L’Assessore al personale Andrea Mazzoni ha fatto anche il punto sulle procedure: “A breve inizieranno le selezioni degli Agenti di Polizia Municipale e stiamo rispettando i tempi per poter assumere i 20 agenti già a partire dal primo giugno. Le domande presentate sono state moltissime e la selezione verrà svolta, per test, presso il Palazzetto dello Sport. Circa la lotta alla contraffazione il personale verrà utilizzato secondo un progetto specifico già delineato che vuole andare nella direzione di prevenire l’abusivismo commerciale senza utilizzare forme di repressione eccessive che vanno assolutamente evitate.

Il Presidente Mario Peserico ha garantito completa assistenza, con la firma del protocollo, a tutte le iniziative che verranno svolte sul tema:”Sono felice che il Comune di Forte dei Marmi abbia recepito l’importanza di collaborare con il nostro Istituto. Il mercato del paese è estremamente appetibile per il commercio illegale ed ha una tipicità nella diffusione dei prodotti contraffatti di alto livello che lo caratterizza e che deve essere contrastata considerando questa peculiarità