Lutto in casa Palestini, è morto il padre di Andrea: buon viaggio “trabaccolaro”

0

VIAREGGIO – Nato nel 1928, Niccola Palestini, il babbo di Andrea, presidente del Consiglio Provinciale, è morto poche ore fa. Un uomo integro, di valori forti, che apparteneva alla prima generazione nata a Viareggio dei discendenti dei mitici pescatori sambenedettesi, detti “trabaccolari”, emigrati all’inizio del secolo scorso e che hanno espresso la migliore tradizione della pesca sulle nostre coste. Medaglia d’oro di lunga navigazione, per oltre quarant’anni è stato motorista e capobarca sulla motopesca “La Rinascente” così chiamata perché costruita negli anni trenta dopo un naufragio causato da un rimorchiatore. Su questa barca da pesca si preparavano gli spaghetti “alla trabaccolara” molti decenni prima che fossero consacrati nei menu della grande ristorazione versiliese. Le zone di pesca frequentate da Niccola Palestini hanno spaziato per tutto il mar ligure e l’alto tirreno: al largo dell’arcipelago toscano, del golfo di La Spezia, di Savona e delle coste della Corsica. La sua generazione ha navigato in gran parte solo con la bussola e senza dispositivi di ricetrasmissione. Inaco Biancalana, con la sua scultura posta sul molo di Viareggio, ha efficacemente rappresentato le donne di famiglia in attesa del rientro delle barche da pesca durante le tempeste. Andato in pensione verso la fine degli anni ottanta, da allora ha condotto la vita serena dei vecchi lupi di mare che passeggiano per le darsene storiche raccontandosi le avventure vissute sul mare. La sua vita è sempre rimasta saldamente ancorata ai valori semplici ed essenziali del mare e della famiglia dai quali, per scelta, non si è distaccato neppure dopo aver raggiunto una certa tranquillità economica dopo anni di dure fatiche sul mare.

Lascia la moglie Giuseppina Siniscalchi ed i figli Andrea e Maria. La famiglia ringrazia sentitamente i medici e paramedici dell’ospedale Versilia per l’assistenza sanitaria e umana generosamente prestata; ringrazia inoltre Lorenzo Bertoli e Luca Lunardini per la loro particolare vicinanza. La messa funebre si svolgera’ mercoledi’ 22 aprile alle 15.30 presso la Chiesa dei Sette Santi Fondatori in Darsena. Le condoglianze alla famiglia, con affetto e stima, anche da parte di tutta la redazione di Tgregione.it

No comments

*