Manomettono le slot machine, denunciati

0

CAMAIORE – Nel pomeriggio di ieri i Carabinieri della Stazione di Lido di Camaiore, a seguito di un’attività d’indagine, hanno denunciato due cittadini extracomunitari, uno nato in Marocco e uno in Algeria, classe 1965 e 1984, di fatto residenti in Italia, entrambi pregiudicati, poiché ritenuti responsabili del reato di furto aggravato in concorso.
In particolare i militari hanno appurato che nel periodo compreso tra settembre e ottobre 2014, i due magrebini si erano introdotti all’interno di alcune sale gioco di Lido di Camaiore fingendosi clienti.
Una volta dentro i 2, con estrema abilità e in pochi minuti, riuscivano a manomettere le slot machine eludendo gli attenti controlli predisposti dagli esercenti. In particolare mentre uno dei due fingeva di giocare alla slot, il complice, utilizzando un cacciavite o un punteruolo, smontava un tasto riuscendo ad alterare il funzionamento della macchina stessa che rilasciava uno scontrino di vincita senza che nessuna giocata fosse stata realmente effettuata.

No comments

*