Marcia della Pace, per non dimenticare le stragi naziste in cammino da Sant’Anna a Marzabotto

0

STAZZEMA – Settant’anni fa Sant’Anna di Stazzema e Marzabotto, come altri luoghi del nostro Paese, furono teatro di stragi da parte dei nazifascisti. Per ricordare queste terribili pagine di storia, anche quest’anno, dal 12 al 17 agosto, si svolgerà la Marcia della Pace che da Sant’Anna di Stazzema raggiungerà Marzabotto. Sei tappe per toccare i luoghi e ripercorrere i giorni, per ricordare quello che è accaduto incontrando le comunità colpite e contribuire a conservare la memoria delle stragi nazi-fasciste.

«Il cammino che unisce Sant’Anna di Stazzema e Marzabotto – afferma il presidente della Provincia Stefano Baccelli – è un percorso tra due luoghi simbolo della nostra storia. Decidere di percorrere questo cammino a piedi, dedicandogli un tempo “lento” e una buona dose della propria energia fisica diventa il manifesto vivente della nostra ferma volontà che certi tragici episodi non si ripetano più. Consapevoli che anche da questi eventi sono nati il nostro ordinamento repubblicano e la nostra democrazia, con questo “pellegrinaggio laico” si rende omaggio alle vittime degli eccidi perpetrati dalle truppe nazifasciste».

La Marcia, organizzata dal Comitato territoriale della Versilia dell’Arci, dall’Anpi provinciale e dall’associazione Marcia per la Pace, in collaborazione con la Scuola per la Pace della Provincia di Lucca, parte il 12 agosto con la tappa da Sant’Anna di Stazzema al Monte Matanna: dopo la commemorazione dell’eccidio, partenza a piedi da Sant’Anna per raggiungere il rifugio Alto Matanna. Il secondo giorno (13 agosto), dall’Alto Matanna viene raggiunto Cutigliano in autobus e da qui si prosegue lungo il sentiero che passa da Corno alle Scale e porta al rifugio di Porta Franca. La tappa successiva (14 agosto) congiunge Porta Franca a Pracchia, lungo i sentieri del Cai. Nel pomeriggio si terrà una serie di eventi sul tema della pace, della Resistenza e della difesa dell’ambiente, a cura dell’Arci di Pistoia. Il quarto giorno (15 agosto), vede la Marcia spostarsi da Pracchia a Sambuca Pistoiese: dopo il saluto del Circolo Arci di Frassignoni, la comitiva si incamminerà sul sentiero che passa per la località Legacci. Il quinto giorno (16 agosto) è previsto l’arrivo al Monte Sole e l’escursione al cippo dedicato alla Brigata Stella Rossa. La sesta e ultima giornata (17 agosto) inizia con la partenza da Monte Sole verso Marzabotto dove è prevista una visita al Sacrario che ricorda la strage.

Per informazioni e prenotazioni: Arci Versilia, telefono: 0584/46385, 338/6754240, 349/4120215, viareggio@arci.it. E’ necessario equipaggiamento da trekking ed è prevista una quota di partecipazione.

No comments

*

Befana in Cantiere, domani festa al Varignano

VIAREGGIO – Domani 5 gennaio dalle ore 17 presso piazza Karlovy Vary il cantiere sociale versiliese organizzerà “Befane in Cantiere”Trampolieri, spettacoli, dolcetti, giochi ed animazioni ...