Marco Daddio presenta la squadra: 13 donne e 11 uomini

0

CAMAIORE – Tredici donne, undici uomini, dai 25 ai 65 anni, tutti residenti o attivi sul territorio di Camaiore. E tante, tante facce nuove.

Ecco svelata la squadra al fianco di Marco Daddio, candidato sindaco per la lista civica “Passione&Idee per Camaiore”. I nomi e i volti dei 24 candidati al Consiglio comunale sono stati presentati in sala Bianco Bianchi, affollatissima di sostenitori e simpatizzanti, dove il progetto era stato lanciato l’11 febbraio scorso.
“Una squadra forte ed eterogenea, composta da imprenditori, artigiani, studenti e professionisti. Ma anche volontari, balneari e mamme resilienti.” Così Marco Daddio ha presentato la lista dei candidati, introdotto dall’amico e presentatore Claudio Sottili.

“La maggior parte di loro” – ha sottolineato il candidato sindaco – “non ha mai fatto politica, altri vengono invece da un percorso politico e amministrativo del tutto simile al mio, per portare insieme novità ed esperienza. Tutti uniti dalla passione e dalle idee per bene amministrare la nostra Camaiore.”

Un fiume in piena Daddio nel presentare con grande entusiasmo i dettagli del programma, che da oggi sarà massicciamente distribuito e promosso ogni giorno sul territorio.

Grande attenzione alle opere pubbliche, dal capoluogo a Lido di Camaiore.

Come il recupero di Palazzo Littorio in piazza XXIX Maggio, la realizzazione di un parcheggio in località “Le Funi” e la riqualificazione dell’Arlecchino da trasformare in Palazzo del Turismo.

Spiccano due ambiziosi progetti, illustrati durante la conferenza stampa. Il primo è “Camaiore Sport Village”, un grande parco dedicato allo sport in tutte le sue discipline che potrà sorgere nella zona del Magazzeno, una volta superato il rischio idraulico.

Un’opera da realizzare in project financing, ricorrendo anche a contributi specifici del Coni e a investimenti privati.

E poi il progetto, concreto e realizzabile, per dotare Camaiore di una viabilità di accesso alla città alternativa alla via Provinciale, in zona Incaba. Un’arteria secondaria a cui ricorrere in caso di necessità o di chiusura provvisoria della strada principale, da rendere operativa attraverso interventi localizzati e non invasivi sulla viabilità minore già esistente ai lati del fiume.

A chiudere la presentazione, tra musica e applausi, la tradizionale “foto di famiglia” con tutta la squadra con le mani al cielo, come le manine colorate del simbolo di “Passione&Idee”.

“Siamo una lista civica vera, senza bandiere di partito” – ha concluso Marco Daddio. “Siamo in corsa non contro qualcuno ma per vincere.”

No comments

*