Massaciuccoli, prosegue l’iter per la definizione del contratto di lago

1

MASSAROSA – Prosegue l’iter per la definizione del contratto di lago, uno strumento di sviluppo d’area e per l’attrazione di finanziamento comunitari allo scopo di riqualificare il lago di Massaciuccoli, sia dal punto di vista ambientale che dal punto di vista turistico.
“La scorsa settimana – sottolinea il segretario generale Luca Canessa- abbiamo avuto una riunione operativa presso La Brilla, alla quale hanno partecipato il comune e la provincia di Lucca, la provincia e varie associazioni di Grosseto per la laguna di Orbetello, il comune di Alghero per la laguna di Calich, il dipartimento della Haute- Corse per la laguna di Biguglia, e l’Università di Pisa”.
“In pratica- spiega l’assessora all’ambiente Agnese Marchetti – abbiamo riportato al gruppo transfrontaliero di lavoro quanto emerso dai tavoli tecnici del 3 novembre, ai quali avevano partecipato tutti i soggetti portatori di interesse rispetto allo sviluppo e alla tutela del lago. I punti emersi e le priorità di azione sono stati confrontati e valutati ai fini dell’inserimento in un progetto globale che include anche il Lago di Massaciuccoli”.
“Ricordo- aggiunge infine il sindaco Franco Mungai – che la partecipazione al programma comunitario, che promuove la riqualificazione e la valorizzazione degli ecosistemi per migliorarne la fruizione turistico ambientale e per la tutela delle acque, rappresenta una straordinaria possibilità per il nostro territorio anche nell’ottica di ricevere fondi di finanziamento Europei”.

1 comment

  1. arnaldo simoni 18 novembre, 2015 at 18:15 Rispondi

    la risorsa che puo dare i contributi che arivano dal regione e dal governo,che poche persone ne goderanno, non certamente il lago è una truffa per chiedere i contributi per poi dividerli fra politici che balzicano via sassaia migliarino,e al partito democratico, i contributi gli servono per foraggiare il votanti del P D . INFORMATEVI E UNENTE A DELIMGUERE,DICONO DI AVER SPESO 26 MILIONI NEL 2014 IN LAVORI,MA NON FANNO VEDERE DOVE SON STATI FATTI,LUNICO LARGINE ALLA GORA DI STIAVA,IO MIRIVOLZI A UNA SENATRICE CHE FREGUENTA LENTE PER FARGLI VEDERE COME SI COMPORTA LA BONIFICA NEI MIEI CONFRONTI MI DIEDE LAPPUNTAMENTO GIORNO E ORA MA NON SE MAI PRESENTATA,CHI LA FERMATA?,LA VERSILIA NON A BISOGNO DELLA BONIFICA,RU
    BA E FA DANNI.

Post a new comment

*