Massaciuccoli si scopre romana…

0

Un accampamento celto-ligure, guerrieri, battaglie tra romani e Liguri apuani, cavalieri romani, attività didattiche e  laboratori per bambini.

Questo e molto altro  sabato 5 e 6 domenica  luglio  a Massaciuccoli   quando si svolgerà la quinta edizione di  Massaciuccoli Romana – Festival dell’Antica Roma.

L’associazione  culturale AES Cranna e l’associazione Vicus Italicus  hanno predisposto un programma  vario  nel quale saranno scandagliati sia gli aspetti militari legati alla vita degli antichi romani che quelli relativi alla vita civile.

Immersi in una magica atmosfera, circondati da centinaia di figuranti, che  contribuiranno alla creazione di un’atmosfera speciale, gli spettatori potranno assistere alla spettacolare  battaglia  nella quale i due eserciti,  quello romano e quello dei guerrieri celti-liguri, si affronteranno,  visitare le tende e gli  accampamenti, curiosare tra gli oggetti fedelmente ricostruiti.

Uno spazio particolare  è stato riservato agli aspetti della vita  civile  con strutture nelle quali verranno  allestite  botteghe didattiche  specifiche, una tenda di tipo germanico e  due velari  per le didattiche esterne  sugli scavi archeologici, l’evoluzione dell’armamento romano e un emporio.

Durante la manifestazione saranno inoltre attivi numerosi laboratori riservati ai  bambini.    Si potrà scegliere se imparare armati di scudo e gladio in legno,  le tecniche di combattimento e  l’onore all’insegna dell’aquila o come funzionava la scuola  all’epoca romana  attraverso l’utilizzo di  strumenti come  tavolette di cera, papiro e calamaio, o imparare i primi rudimenti di  stratigrafia, le tecniche di scavo avendo la possibilità di trovare  “reperti” da catalogare e  ricostruire con l’ausilio dei genitori. O ancora scoprire i segreti di bellezza avendo la possibilità di essere vestite e truccate come le antiche  donne romane,usare la groma, uno strumento che veniva utilizzato nell’antica Roma per tracciare   nuove città, quartieri e strade o comprendere, attraverso un gioco, il fenomeno della schiavitù e scoprire le  difficoltà  di chi non nasceva libero.

Uno straordinario appuntamento con  arte, cultura , gastronomia  da non perdere.

Info: www.comune.massarosa.lu.it

No comments

*