Massarosa e Teià rinnovano il gemellaggio

0

MASSAROSA – Nei giorni scorsi una delegazione di Massarosa si è recata a Teià (Spagna) per festeggiare i dieci anni di gemellaggio, proprio nella settimana in cui nella cittadina catalana iniziano i festeggiamenti per il Santo Patrono S. Martino.
La rappresentanza era composta dal consigliere comunale con delega al marketing territoriale Raffaello Giannini, il consigliere comunale Fabio Zinzio e dai campanari di Bargecchia che hanno potuto incontrare i rispettivi campanari di Teià, dando vita nella giornata di sabato a un concerto emozionante, ricco di spunti originali.

“Un incontro voluto da entrambe le comunità – afferma il sindaco Franco Mungai – per festeggiare i dieci anni del patto di gemellaggio, guardando già al 2016 in vista di una serie di iniziative socio/culturali nelle quali saranno coinvolti numerosi settori dell’Amministrazione come scuola, cultura e sport. Massarosa e Teià, le nostre due comunità, sono legate da sinceri sentimenti di affetto e di reciproca stima e inoltre- ricorda Mungai- condividono notevoli aspetti paesaggistici e culturali.
Entrambi i Comuni sono infatti caratterizzati dalla vicinanza del litorale marino, circondati da una splendida cornice rappresentata dai nostri parchi naturali e da un patrimonio architettonico armoniosamente inserito. Le nostre colline sono coperte di vigneti e oliveti e i nostri climi sono miti Ma, soprattutto è il fattore umano quello che ci lega maggiormente: tra le nostre due comunità è scattata immediatamente un’atmosfera di amicizia e simpatia che non si è mai sopita e che sono certo riprenderà adesso con maggior vigore”

“Sono onorato di aver potuto rappresentare la nostra comunità in un contesto internazionale- afferma il consigliere Giannini. Ringrazio l’alcalde Adreu Bosch I Rodoreda e il presidente dei campanari di Teià Joan Tarradas per l’accoglienza che ci ha fatto sentire parte di una grande famiglia. Allo stesso tempo ringrazio i campanari di Bargecchia e in particolare il presidente Giancarlo Mugnaini per aver accettato con entusiasmo l’invito e reso possibile l’iniziativa così suggestiva”.

No comments

*