Massarosa jazz Festival: domani appuntamento con Paolo Jannacci

0

Prosegue il Massarosa Jazz Fest 2014 con gli appuntamenti di giovedì 3 luglio per il concerto del Paolo Jannacci jazz duet e di domenica 6 luglio con il Luca Bellotti Quartet.

Giovedì 3 luglio dalle 21,30 sul palco della Fattoria di Camporomano si esibiranno Paolo Jannacci e Luca Meneghello in un concerto inserito nel cartellone del Festival Gaber 2014. Un’occasione per celebrare il profondo legame del musicista con il “cantattore” milanese, complice artistico del padre Enzo.

Jannacci classe 1972, ha smesso da tempo di essere soltanto il figlio di Enzo per affermarsi, dopo gli studi al conservatorio di Como, come uno dei pianisti e compositori più riconoscibili del panorama musicale italiano. Leader di numerose formazioni jazzistiche di rilievo, polistrumentista e autore di colonne sonore, ha suonato insieme ad artisti del calibro di Paolo Conte, Baglioni, Guccini, Vecchioni, lo stesso Gaber e Massimo Ranieri, approdando nel 1998 alla direzione dell’Orchestra di Sanremo per accompagnare il padre Enzo e sei anni più tardi al fianco di Gino Pacifico.

Notevole il numero di produzioni originali e di riconoscimenti ottenuti, tra i quali vale la pena ricordare le tre Targhe Tenco, il Best Soundtrack al BAFF, la Menzione Speciale al Premio Lunezia e le nomination al Nastro d’argento e al David di Donatello.

Il sodalizio con Luca Meneghello, chitarrista jazz milanese, è nato durante l’esperienza triennale sul palco dello Zelig ed è confluito dapprima nel Paolo Jannacci String Quartet, per poi trasformarsi in duo piano e chitarra, affiatato e di spessore, volutamente liberato dalle costrizioni ritmiche di basso e batteria.

Ogni volta che si ritrovano sul palco, i due musicisti sembrano riprendere le fila di un dialogo musicale che, come spiega lo stesso Jannacci, è generato in modo potente dal meccanismo di azione e reazione nel quale i due strumenti conduttori per eccellenza costruiscono un discorso sinuoso ed estemporaneo, influenzandosi a vicenda e lasciandosi trasportare dalle scie sonore sprigionate dall’impulso di ogni botta e risposta.

Sicuramente un’occasione da non perdere per gli appassionati delle melodie jazz e degli strumenti leader, con due dei migliori interpreti della scena musicale italiana.

Domenica 6 Luglio, sempre dalle ore 21:30, sarà la volta del Luca Bellotti Quartet, formazione che è un vero e proprio manifesto dei talenti prodotti dalla passione musicale di Lucca e della Versilia. Parte del progetto Nel Cielo dei Bars, il quartetto capitanato dal giovane sassofonista di Massarosa, presenterà in prima assoluta l’album d’esordio Acchiappafarfalle, interamente composto da Luca Bellotti con un occhio di riguardo alla tradizione swing italiana degli anni ’50.

Il quartetto coinvolgerà il pubblico in un viaggio musicale in grado di rievocare gli anni d’oro della musica italiana, un’epoca di innovazione e contaminazione musicale, scandita dalle ritmiche afro-americane, meravigliosamente innestate sulle melodie della canzone all’italiana.

Ad accompagnare Bellotti sul palco, musicisti di rilievo come Ugo Bongianni, pianista conosciuto e apprezzato per le collaborazioni con artisti come Mina, Massimiliano Pani, Lele Melotti e Faso; il contrabbassista e bassista elettrico Luca Franchini e il batterista Franco Mariani.

Per raggiungere l’area concerto e degustazione, all’interno della Fattoria Camporomano, sarà disponibile un servizio navetta gratuito. Ultima corsa prevista per le 21,15.

Per informazioni sui prezzi dei biglietti si consiglia di visitare il sito www.massarosajazzfest.it

No comments

*