Massimiliano Baldini: in Toscana risultato storico del centrodestra. Rossi, ormai delegittimato, si dimetta!

VIAREGGIO – Il centrodestra salviniano a trazione leghista fa breccia ovunque in Italia e particolarmente in Toscana dove cadono le tre roccaforti di Massa, Pisa e Siena, con la conferma di Pietrasanta.
Un risultato storico, il cui merito ritengo vada in primo luogo a Matteo Salvini che, nello scorso week-end, ha girato in lungo ed in largo la Toscana, forte della popolarità e del consenso raggiunti grazie agli ottimi risultati che il suo Ministero ed il suo Governo stanno raccogliendo in questo avvio di legislatura nazionale. Altrettanto merito va però riconosciuto ai candidati Sindaci, alle loro squadre sul territorio ed in particolare al partito della Lega che oggi è il punto di riferimento assoluto ed indiscusso dell’intero centrodestra nazionale e toscano. Dal 2015 ad oggi è stata una escalation irresistibile della compagine leghista in questa regione rossa da sempre: Claudio Borghi fu l’artefice della prima breccia toscana con il grande exploit della Lega alle regionali e lo stesso anno, a Viareggio, dove correvamo in competizione con FI, sfiorammo il ballottaggio di venti voti con la coda delle elezioni annullate al Tar Toscana e poi incredibilmente ripristinate dal Consiglio di Stato che portarono Matteo Salvini a fare tappa fissa nella nostra città. Nel 2016 il grande successo di Susanna Ceccardi a Cascina, poi il successo alle politiche ed oggi la vittoria di Massa, Pisa e Siena che si aggiungono ad Arezzo, Grosseto e Pistoia degli anni scorsi.
Evidentemente è maturo il tempo perchè il PD perda anche il capoluogo di Firenze il prossimo anno e la Regione Toscana nel 2020, seppure, vista la clamorosa batosta, il Presidente Rossi, ormai totalmente deleggittimato, farebbe bene a dimettersi.
Viareggio, dove peraltro l’Amministrazione locale è in grande difficoltà su tutto, è pronta al medesimo cambio di segno politico ed ho particolarmente apprezzato le parole di “avviso di sfratto” inviate al Sindaco Del Ghingaro da parte del Capogruppo di FI Alessandro Santini che ha fatto chiarezza di quale sia la posizione del suo partito verso l’amministrazione viareggina.
Avv. Massimiliano Baldini, Capogruppo Movimento dei Cittadini per Viareggio e Torre del Lago Puccini