Mattia Mosca vince il Trofeo Squalo del V Memorial Vincenzo Simonini. E per il prossimo anno si prevedono importanti novità

MASSAROSA (Lu) – Si è conclusa domenica la V edizione del Memorial Vincenzo Simonini, l’evento socio-sportivo che ha avuto luogo in varie location della Versilia in questo terzo fine settimana di giugno. Gli organizzatori si dicono più che soddisfatti per la riuscita della manifestazione, che ha visto atleti provenire da più parti dello stivale, sia per le gare di orientamento subacqueo, fra i quali spiccava senza dubbio la medaglia d’argento ai Campionati Europei di Bratislava 2017 Alessia Simoni, sia per quelle di nuoto pinnato, che ha visto la presenza di oltre 100 atleti di tutte le età appartenenti a società che provengono da tutta Italia. Molti di loro, appartenenti all’Associazione di nuoto pinnato Kamasub di Camaiore, hanno già vinto importanti titoli, uno fra tutti il Campionato Nazionale Master nel 2017, che ha dato loro la possibilità di partecipare ai Campionati del Mondo in Colombia.

Dopo un sabato sera di festeggiamenti presso il Grand Hotel & Riviera di Muzio Scacciati a Lido di Camaiore, dove oltre 140 ospiti tra istituzioni, atleti, ospiti e organizzatori si sono ritrovati per festeggiare la quinta edizione del Memorial in una location davvero unica, la domenica è iniziata con la gara nazionale di nuoto pinnato di fondo, che ha visto oltre cento partecipanti e la vittoria assoluta di Mattia Mosca, già vincitore dell’edizione 2017, che si è portato a casa il Trofeo Squalo 2018. Il Trofeo Medusa invece, assegnato all’atleta più giovane, è stato vinto da Jacopo Bianchi. Nel pomeriggio, a conclusione della manifestazione, si è svolta una suggestiva dimostrazione di salvataggio con cani a cura di Unità K9 Cinofili Salvataggio & Ricerca. Entrambi gli eventi hanno avuto luogo al laghetto Le Cave a San Rocchino.

Presente in questa ultima giornata di gare, oltre alla madrina dell’evento, la campionessa di nuoto Monica Priore, anche una delegazione della Mukki Sport, poiché il Memorial è risultato fra i dieci vincitori del Premio Mukki Sport 2017/2018’, il concorso organizzato per il terzo anno consecutivo dalla rinomata Mukki – Centrale del Latte della Toscana S.p.A. Emozionante il momento in cui agli organizzatori del Memorial è stata donata la targa di riconoscimento da parte dei rappresentanti Mukki come manifestazione vincitrice del Premio.

Questa la classifica delle tre giornate di gare:

Venerdì 15 Giugno – Campionato Italiano Elite di Orientamento Subacqueo

Kamasub Camaiore (primi), USS Gonzatti Genova (secondi), Sweet Team Modena (terzi)

Sabato 16 Giugno – Campionato Italiano Elite di Orientamento Subacqueo

Parallel femminile Alessia Simoni prima (USS Gonzatti Genova), Carlotta Farnesi seconda (Kamasub Camaiore), Francesca Giannoni terza (Kamasub Camaiore)

Parallel maschile Simone Mallegni primo (Kamasub Camaiore), Marco Campanile secondo (USS Gonzatti Genova), Mattia Mosca terzo(USS Gonzatti Genova)

Domenica 17 Giugno – Gara Nazionale Nuoto Pinnato di Fondo

Trofeo Medusa: Jacopo Bianchi (Gao Brinella Orbetello)

Trofeo Squalo: Mattia Mosca (USS Gonzatti Genova)

Il Memorial Vincenzo Simonini è una manifestazione prevalentemente incentrata sul Mare e sullo Sport organizzata da Assonautica Lucca-Versilia insieme all’Associazione di Nuoto Pinnato KamaSub di Camaiore che prevede Gare Nazionali di Nuoto Pinnato e il Campionato Italiano elite di Orientamento Subacqueo, estese su tutti e tre i giorni dell’evento. Le gare si svolgono nella spettacolare cornice del laghetto naturale ‘Le Cave’ a San Rocchino (Comune di Massarosa). Il Memorial intende ricordare Vincenzo Simonini, Tenente di Vascello promosso a Capitano di Corvetta per meriti di servizio, deceduto durante l’attività di simulazione di ammaraggio a mare con elicottero nella piscina della base di Luni-Maristaeli il 19 aprile del 2012 all’età di 37 anni.

Siamo davvero contenti per questa quinta edizione del Memorial, afferma l’organizzatrice Serena Simonini, per la prima volta quest’anno le gare sono state organizzate su tre giorni (anziché due come nelle edizioni passate) e devo dire che la scelta è stata più che azzeccata. Anche il tempo è stato dalla nostra parte per tutto il fine settimana, regalandoci degli scorci veramente unici. La cornice del laghetto ‘Le Cave’ a San Rocchino, sconosciuta ai più, è infatti una location ideale per manifestazioni come la nostra, perché oltre ad essere funzionale dal punto di vista tecnico e operativo, regala anche un panorama di rara bellezza, sicuramente un valore aggiunto per l’evento. Per il prossimo anno abbiamo già in mente tante idee nuove, conclude Serena, il nostro obiettivo è quello di migliorare sempre, al fine di promuovere quanto più possibile il valore dello sport, dell’attività fisica e dello stare insieme, gli stessi valori nei quali mio fratello Vincenzo credeva.

L’evento è patrocinato da Marina Militare, Regione Toscana, Provincia di Lucca, Camera di Commercio di Lucca, CONI, Comuni di Camaiore, Viareggio e Massarosa e la Federazione FIPSAS.

Media partner della manifestazione la testata giornalistica TGregione.it (www.tgregione.it).

L’organizzazione ringrazia vivamente l’Amministrazione comunale di Massarosa ed in particolar modo il Consigliere delegato allo Sport Raffaello Giannini per averci accolto a seguito della sopravvenuta esigenza di cambiare location per le gare di nuoto pinnato di fondo, per il supporto e la comprensione dimostrati, la Capitaneria di Porto di Viareggio, la Società di Salvamento Nazionale – sezione Versilia e l’ Unità K9 S&R per la collaborazione e assistenza durante le gare, Iacopo del Carlo per l’ospitalità presso il lago ‘Le Cave’ nonché tutti i preziosi Sponsor della manifestazione.