Maurizio Verona risponde a Marina Staccioli : “Attacchi pretestuosi”

0

STAZZEMA – Il Sindaco di Stazzema, Maurizio Verona risponde al Consigliere Regionale Marina Staccioli che ha attaccato la Regione Toscana ed in particolare l’assessore alle Infrastrutture e Trasporti, Vincenzo Ceccarelli per i ritardi nella partenza dei lavori di miglioramento della attuale viabilità che conduce al Parco Nazionale della Pace di Sant’Anna di Stazzema ( leggi anche:Parco della Pace, Staccioli denuncia ritardi nell’esecuzione .). Il progetto prevede interventi per 1,5 milioni di euro stanziati dalla Regione Toscana. I lavori partiranno a breve compatibilmente con lo sblocco delle risorse ed il Patto di stabilità che ha impedito in questi mesi l’inizio dei lavori. Si tratta di un intervento che coinvolge sia il tratto ricadente nel Comune di Camaiore fino al paese della Culla, sia il tratto ricadente nel territorio del Comune di Stazzema che conduce dal paese della Culla fino a Sant’Anna di Stazzema.
“Per prima cosa”, commenta il Sindaco di Stazzema, Maurizio Verona, “è inesatto dire che il progetto di miglioramento della viabilità per il Parco Nazionale della pace sia fermo: è vero che vi sono stati dei ritardi dettati dal patto di stabilità che impedisce l’erogazione delle risorse all’Ente attuatore del progetto che è la Provincia di Lucca. D’altronde, chiunque abbia minima conoscenza dei meccanismi che interessano gli Enti pubblici, sa che vi è questo meccanismo da rispettare e che non può essere aggirato. Secondo le ultime notizie che ho acquisito il problema oggi è superato e la Provincia di Lucca sta già lavorando per effettuare rilievi e sondaggi tecnici per la progettazione e per la preparazione del bando di affidamento lavori che abbiamo fiducia, potranno partire a breve”.
“Sant’Anna di Stazzema”, conclude il Sindaco di Stazzema, Maurizio Verona, “ è un luogo sacro, da rispettare e non da utilizzare in questo modo per polemiche sterili e pretestuose od anche peggio con fini elettoralistici per dimostrare che qualcuno esiste dopo un intera legislatura in cui non ha fatto nulla per aiutare il Parco Nazionale della pace, ma ha saputo solo accendere tempeste in un bicchier d’acqua. Colgo invece l’occasione di ringraziare il Presidente Rossi ed in questo caso l’assessore Ceccarelli per l’attenzione che sempre ci hanno dimostrato e per l’impegno concreto che ci permetterà nel 2015 di dare risposte concrete a problemi che esistono da tempo su questa viabilità ed anche su altri progetti che riguardano il Parco Nazionale della pace sui quali la Regione ci ha sempre sostenuto”.

No comments

*